x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

A Cali le Nazionali cercano punti chiave per Rio2016

29 October 2015
A Cali le Nazionali cercano punti chiave per Rio2016
Fino a domenica 1 novembre, sull’anello di Cali (Colombia), va in scena la prima prova di Coppa del mondo pista Uci. Tra i più attesi, il due volte campione europeo e bronzo mondiale nell’omnium, Elia Viviani, con il ct Villa deciderà se correre anche il quartetto e il Madison in coppia con Liam Bertazzo

A cali le nazionali cercano punti chiave per rio2016

Da venerdì 30 ottobre fino a domenica 1 novembre, sull’anello di Cali (Colombia) va in scena la prima prova di Coppa del mondo pista Uci, un'altra occasione importante per le Nazionali in gara per l’acquisizione dei punti di qualificazione ai Mondiali di Londra e ai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro (come evidenzia il sito della Fci).

Il neo campione europeo nell’omnuim, Elia Viviani (che ha bissato di recente in Svizzera il successo dello scorso anno) e bronzo nella disciplina ai mondiali di Saint-Quentin-en-Yvelines lo scorso febbraio, è arrivato da poche ore a Cali. Con il ct Villa, e dopo gli allenamenti pomeridiani, deciderà se correre nel quartetto azzurro che sarà composto da Liam Bertazzo, Francesco Lamon, Michele Scartezzini. Dubbia appunto la partecipazione di Viviani che, nel caso, sarà sostituito da Davide Plebani.

Viviani punta a consolidare la sua posizione nel ranking Uci dell’omnium. Ai fini del punteggio sono molto importanti anche i piazzamenti dei quartetti dell’inseguimento a squadre maschile e femminile, di Simona Frapporti nell’omnium femminile e di Francesco Ceci nel keirin.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA