Deporvillage raddoppia e reinveste

9 marzo 2017
Redazione Ciclismo
Deporvillage raddoppia e reinveste
L'e-commerce spagnolo sbarcato in Italia solo pochi anni fa ha chiuso il 2016 con un fatturato doppio rispetto al 2015. E per il 2017 conferma gli investimenti nel ciclismo

Deporvillage raddoppia e reinveste

Deporvillage ha raddoppiato. L’e-commerce spagnolo specializzato in abbigliamento e articoli per lo sport, ha chiuso il 2016 con 22 milioni di euro di fatturato, più del doppio di quello registrato nell’anno precedente. Una crescita decisamente significativa, con metà del suo peso sparso a livello internazionale.

 

L’equipe di professionisti che gestisce la vendita online conta oltre 100 persone, un catalogo di 40 mila prodotti e 500 marche di prima fascia.

 

La start-up, nata sei anni fa da una conversazione informale tra amici appassionati di sport amatoriale, è già una delle più consolidate in Spagna e con grandi potenzialità di espansione oltre i confini.

Con sede a Barcellona, Deporvillage dispone di un mercato di oltre 300 mila clienti sparsi nei quattro paesi in cui è presente - Spagna, Francia, Italia e Portogallo - con 1000 clienti al giorno e più di un milione di visite mensili.

 

“Siamo entusiasti e molto orgogliosi di essere riusciti a realizzare il piano industriale che avevamo programmato - dichiarano i fondatori Xavier Pladellorens e Angel Corcuera - La chiave del successo è il team di professionisti che compongono Deporvillage, così come il supporto e l’impegno dei nostri investitori”.

 

L'e-commerce è sbarcato in Italia pochi anni fa e ha già registrato una grande crescita, merito di un servizio efficiente, insieme al fatto di essere riconosciuti come specialisti del settore.

Nel 2017 Deporvillage conferma i propri investimenti in Italia nello sport e in particolare nel mondo del ciclismo, con numerose sponsorizzazioni di eventi e importanti partnership nel mondo del ciclismo amatoriale e professionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA