x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Garmin Edge 1030: più sicurezza in strada

31 agosto 2017
a cura della Redazione
Garmin Edge 1030: più sicurezza in strada
Il nuovo GPS bike computer di Garmin si arricchisce di funzionalità volte soprattutto a salvaguardare il ciclista in strada. Oltre a nuove funzioni che suggeriscono "la strada più praticata"e tanto altro

La sicurezza è tutto, anche per Garmin. Ecco che dalla più innovativa tecnologia declinata per il ciclismo, nasce il nuovo GPS bike computer Edge 1030, un condensato di funzionalità ideate per l’attività sportiva sui pedali e, cosa più importante, per la sicurezza di ogni ciclista. In tal senso, si annuncia come rivoluzionaria la funzione Popularity Routing. Utilizzando l’immenso database e i miliardi di chilometri che nel corso degli anni i milioni di utenti hanno depositato sulla piattaforma web Garmin Connect, Edge 1030 è in grado di fornire all’utente, che precedentemente ha inserito punto di partenza e distanza da percorrere, l’indicazione degli itinerari più praticati e quindi più sicuri da percorrere. Potendo scegliere tra itinerari su strada, su sterrato o gravel, a seconda di come e dove vorrà pedalare, il ciclista potrà contare su indicazioni affidabili, godendo appieno della sua uscita in bicicletta.
Basandosi sempre sui dati raccolti in Garmin Connect, la nuova funzione Course Creator di Edge 1030 permette di creare a piacimento nuovi itinerari a seconda di dove e come si vuole pedalare, con la garanzia di affrontare tratti, on e off-road, conosciuti e quindi affidabili per lo sportivo. Edge 1030 inoltre prevede precaricata la Garmin Cycle Map, contenente punti di interesse, percorsi ciclabili e tanto altro. Avvisi pop-up appariranno sull’ampio schermo di Edge 1030 segnalando in modo chiaro l’avvicinarsi a pericolose curve a gomito presenti sul percorso, in questo modo individuabili a colpo d’occhio, sempre per assicurare un’esperienza sui pedali in tutta sicurezza.

Sul display le notifiche di incidenti

Un’altra innovazione presente in Edge 1030 è la pratica funzione Rider to Rider per la quale il bike-computer permette ai ciclisti di inviare, ricevere e leggere direttamente sul dispositivo, messaggi preimpostati agli altri compagni di squadra che utilizzano Edge 1030, senza bisogno di usare il proprio telefono. Utile per comunicare situazioni di necessità ed emergenza, o più banalmente una svolta sbagliata o l’aver perso la strada. Non meno importante, Edge 1030 consente anche di visualizzare sul display le Smart Notification, ovvero SMS e chiamate in arrivo sul proprio smartphone compatibile.
Da segnalare anche la funzione Incident Detection (“rilevazione degli incidenti”), ovvero un sistema di rilevamento automatico di un eventuale incidente o avaria della propria bici. L’accelerometro integrato, qualora la bici rimanga ingiustificatamente sdraiata a terra dopo un impatto, riconosce la situazione di allerta ed è in grado di inviare ai numeri di emergenza salvati un SMS contenente l’esatta posizione in cui si trova l’utente. A questo si aggiungono le funzioni Group Track, che rileva e mostra sul display l’esatta posizione georeferenziata di ogni ciclista fino a 50 partecipanti tramite l’applicazione Garmin Connect Mobile, e LiveTrack, che consente di tenere traccia della posizione del ciclista in tempo reale.

Personalizzabile con app, widget e campi dati

Edge 1030 presenta uno schermo touchscreen capacitivo a colori da 3,5” pollici, il più grande finora presente nella serie Edge. I sensori di luce ambientale garantiscono la regolazione automatica della luminosità del display rendendolo facilmente consultabile in qualsiasi condizione di luce esterna.
Il GPS, compatibile anche con il sistema satellitare russo GLONASS, e l’altimetro integrati assicurano una rilevazione estremamente precisa dei dati di velocità, distanza e altitudine percorse. I dispositivi sono compatibili, tramite protocollo ANT+®, con i sensori Garmin di velocità, cadenza e frequenza cardiaca. Edge 1030 è inoltre compatibile con la serie Radar Varia, l’innovativo sistema di luci integrate per biciclette che segnala al ciclista le vetture in avvicinamento alle proprie spalle.
Oltre a supportare Smart Notification, Edge 1030 è personalizzabile attraverso la piattaforma online Garmin Connect IQ, da cui poter scaricare gratuitamente app, widget e campi dati. Tramite un accordo con TrainingPeaks e Best Bike Split, Edge 1030 sarà precaricato delle rispettive app per poter scaricare i propri piani di allenamento. Naturalmente anche Strava Live segment non può mancare nel carnet delle proposte già implementate nell’Edge 1030.
Edge 1030 prevede una batteria di una durata fino a 20 ore, fino a 12 ore se connesso ai sensori Garmin tra cui quali Vector, fascia cardio, Varia Radar etc. Se collegato al nuovo kit di batteria Garmin Charge, può ottenere un plus di autonomia fino a 20 ore aggiuntive. Prevede infine una nuova staffa con supporto a incastri che permette di fissare lo strumento in linea con il manubrio conferendogli un profilo più basso.
Il nuovo Garmin Edge 1030 sarà disponibile nei migliori punti vendita da settembre 2017 a un prezzo consigliato al pubblico a partire da 599,99 Euro. Prevista anche una versione bundle con sensori di velocità/cadenza e fascia cardio al prezzo di 679,99 Euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA