x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

HERO Südtirol Dolomites: la gara più dura

2 novembre 2017
a cura della Redazione
HERO Südtirol Dolomites: la gara più dura
La maratona di mountain bike, che prenderà il via sabato 6 giugno 2018, punta a superare le 4239 partecipazioni del 2017. Sono aperte le iscrizioni

Una gara da eroi, con numeri da record. L’edizione 2017 della HERO Südtirol Dolomites, con i suoi 4239 partecipanti, si è confermata la gara con il maggior numero di biker al via tra tutte le mtb marathon alpine, di cui un quarto stranieri.
Per la nona edizione della marathon di mountain bike più dura al mondo, che vedrà prendere il via dal centro di Selva Val Gardena sabato 16 giugno 2018, sono oltre 3.400 le iscrizioni già prevenute agli organizzatori.

Un evento leader nel mondo MTB

Dal suo esordio nel 2010, la HERO ha conosciuto una crescita esponenziale, non solo in termini di partecipazione ma anche di visibilità e prestigio.
Lo dimostrano i numeri: con i 4.239 partenti dell’edizione 2017 - compresi atleti élite, sponsor e media - la gara di Selva Val Gardena ha fatto registrare il maggior numero di biker al via tra tutte le marathon di mountain bike di un giorno che si sono tenute sulle Alpi, tra Italia, Francia, Germania, Austria e Svizzera.
Di questi 4.239, sono stati 3.890 gli HEROes giunti al traguardo, dopo aver percorso uno dei due tracciati da 86 o 60 chilometri.
Da non sottovalutare, inoltre, l’impatto della HERO Kids, la gara dei più piccoli, che, nella passata edizione, ha visto ben 521 bambini dai 6 ai 12 anni affrontarsi sul percorso nel centro di Selva Val Gardena.

Una cornice dal fascino internazionale

La splendida cornice delle Dolomiti, patrimonio mondiale dell’UNESCO è uno dei valori che hanno reso la HERO un evento fortemente attrattivo anche a livello internazionale: biker provenienti da tutto il mondo si ritrovano, ogni anno, appaiati sulla linea di partenza di Selva Val Gardena.
Nel 2017, le nazioni rappresentate sono state ben 43, contribuendo ad accrescere la percentuale di partecipazioni straniere (che attualmente si attesta al 24,4% sul totale delle otto edizioni tenutesi finora) e consacrando la HERO la marathon di mountain bike più internazionale dell’arco alpino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA