x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

In Liguria si pedala tutto l'anno

3 December 2015
In Liguria si pedala tutto l'anno
Vi parliamo di una regione nella quale il ciclismo si declina in tanti modi, abbracciando un ampio bacino di amanti del pedalare: la Liguria. Ci si muove fra piste ciclabili immerse nel verde e spettacolari percorsi per mountainbike, con a disposizione una buona offerta di alberghi e pensioni bike friendly

In liguria si pedala tutto l'anno

Vi parliamo di una regione nella quale il ciclismo si declina in tanti modi, abbracciando un ampio bacino di amanti del pedalare: la Liguria. Ci si muove fra piste ciclabili immerse nel verde e spettacolari percorsi per mountainbike, con a disposizione una buona offerta di alberghi e pensioni bike friendly. Quando si va in Liguria ci si rende subito conto della grande varietà di percorsi di ogni difficoltà (dal pianeggiante lungo la costa alle salite e discese degli Appennini, dal mare alla campagna e alla montagna), del clima mite e degli itinerari turistici.

 

Tra Ospedaletti e San Lorenzo

Fra i percorsi più amati dai ciclisti c'è la pista ciclopedonale di 24 km in riva al mare costruita sull’ex tracciato ferroviario del Ponente Ligure, tra Ospedaletti e San Lorenzo al Mare, passando per Sanremo. Unica nel suo genere, la pista costituisce il primo parco costiero italiano. Lungo il percorso sono presenti una passeggiata pedonale, acessi alle spiagge, punti di ristoro e noleggio bici, oltre al collegamento wi-fi.

 

 

Lungo il iume Entella

In Val Fontanabuona, lungo il Fiume Entella, per gli amanti della bicicletta è a disposizione un percorso ciclabile di circa 35 km che, da Lavagna, sulla costa, giunge fino a Tribogna, nell'entroterra, attraverso un paesaggio di canneti, bambù e salici. Opportunamente segnalato con cartelli specifici, il percorso offre aree di sosta e pannelli informativi sulla fauna e la flora locali, con piccoli guadi da attraversare e boschi di castagno per scoprire i prodotti tipici della zona.

Ideale per le famiglie, grazie allo sviluppo su un tratto pianeggiante di 5 chilometri, la pista ciclabile Levanto-Bonassola-Framura unisce tre borghi, offrendo una vista mozzafiato su una zona recuperata dalla vecchia ferrovia, pochi metri sopra il mare. Il percorso offre ai ciclisti la possibilità di pedalare in tutta sicurezza, grazie al recente restauro delle gallerie illuminate, e di fermarsi in corrispondenza degli scorci più belli per scattare una foto ricordo, con la possibilità di accedere anche a spiagge e calette nascoste.

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA