x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Red Hook Criterium: uno spettacolo senza freni

13 ottobre 2017
a cura della Redazione
Red Hook Criterium: uno spettacolo senza freni
Davide Viganò
Sabato 14 ottobre, il campionato mondiale di bici a scatto fisso approda a Milano. La gara si disputerà nel quartiere Bovisa. Davide Viganò favorito per il titolo

Foto Tornanti CC

Dopo Brooklyn, Londra e Barcellona, Red Hook Criterium, il campionato di bici a scatto fisso su strada approda a Milano, sabato 14 ottobre, per l’ultima avvincente gara.
Red Hook Criterium propone una formula unica ed esaltante, mettendo su strada le bici a scatto fisso solitamente utilizzate nei velodromi. Gli atleti, cui sono richieste doti fisiche e tecniche specifiche dovendo rallentare e ripartire a ogni curva sfruttando solo la potenza delle gambe, si misurano su tracciati molto brevi e tecnici. I ciclisti sono divisi in due categorie: maschile e femminile.

Italia in vetta

Due italiani al primo e al secondo posto, addirittura quattro nei primi dieci, sono la conferma che il mondo della ‘fissa’ su strada parla italiano. A Milano riflettori puntati su Davide Viganò (Team Cinelli Chrome) primo con 84 punti, e Filippo Fortin (Team Bahumer), secondo a 13 lunghezze. Ad insidiare le gioie azzurre l’olandese David Van Eerd (8bar Team) con 63 punti e con un punto in meno il campione in carica, l’americano Colin Strickland (Intelligentsia Racing).
Lato femminile i giochi dovrebbero essere fatti, con la fortissima francese Eléonore Saraiva (Aventon Factory Team) che con 100 punti domina la classifica davanti alla canadese Raphaele Lemieux (Team iBike) con 74 punti a suo favore e la statunitense Ash Duban (Affinity Cycles) che di punti ne ha 66. Quarta l’italiana Jasmine Dotti (IRD Carrera) con 59 punti.

Spettacolo senza freni

Una gara che si preannuncia esaltante e che può assicurare spettacolo e adrenalina anche per chi non segue il ciclismo. Tanti gli elementi della formula ‘RHC Milano’; si parte dalla sfida in cima alla classifica dei due italiani in testa, passando dalla ‘rivelazione’ di Barcellona, l’olandese Van Eerd capace di vincere la precedente gara dopo una condotta perfetta, sino all’atteso ritorno di Strickland, vera e propria macchina senza freni capace di vincere due ‘Red Hook’ in due anni.
Lo scenario scelto per la gara di Milano è quello del quartiere Bovisa, con il tracciato che si snoda dai fatiscenti stabili di via Lambruschini al Politecnico, in un’area dominata dall’imponente gasometro.

Numeri e info utili

• 8° edizione a Milano (10° totale del campionato RHC)
• 325 atleti
• 60 atlete
• 34 paesi rappresentati
• 130 atleti italiani

​Quando? Sabato 14 ottobre. Partenza qualifiche ore 12.30. Partenza gara donne ore 19.30 partenza gara uomini ore 20.30.
Dove? Milano, zona Bovisa in via Raffaele Lambruschini, 7.
Quanto costa? Gratis per gli spettatori
Il tracciato
Lunghezza: 1270 metri
Curve: 9 (6 a sinistra, 3 a destra)

© RIPRODUZIONE RISERVATA