x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Vision Trimax carbon tc24

26 January 2012
Vision Trimax carbon tc24
Stiamo provando le ruote a profilo basso di Vision. Leggerezza e tanto comfort

Vision trimax carbon tc24

Non sono ruote che fanno scena. Profilo basso e via andare appunto. Però sono ruote leggere, comode e facili da usare in tutti i contesti. Non hanno paura di “smanettare”, anzi, se la cavano alla grande anche in pianura se le gambe ci sono. Mentre la salita e i terreni collinari sono il suo pane. La coppia pesa circa 1.250 grammi (senza quick release), quindi il vantaggio è anche evidente, soprattutto se le pendenze sono di quelle “cattive”, dal 10% in su. I cerchi sono di ultima generazione, larghi 24 mm, quindi qualcosa di più del “vecchio stile”. I tubolari si mettono alla grande, col bi-adesivo sono sufficienti cinque minuti e la gomma bacia la sede. La struttura full carbon è garanzia di comfort e facilità di guida anche e soprattutto sulle nostre strade martoriate dal traffico pesante e dall’inverno. Limiti? Nessuno, queste sono ruote, volendo, da uso quotidiano e meno male, verrebbe da dire. Nel senso che le ruote da gara sono spesso molto costose e poco usate dai ciclisti, quasi un controsenso. I raggi sono Sapim aero, i mozzi hanno il corpo in alluminio e finitura “bianco puro”, con cassette Stimano/Sram oppure Campagnolo 10 o 11v. Il servizio completo sul fascicolo di Ciclismo di marzo 2012. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA