di Andrea Guerra - 24 gennaio 2019

Al MuFoCo di Cinisello una mostra fotografica dedicata a VenTo

È stata inaugurata a Cinisello Balsamo una mostra dedicata a VenTo, il progetto ciclabile che unisce Venezia e Torino

Al MuFoCo di Cinisello una mostra fotografica dedicata a VenTo

E’ stata inaugurata a Cinisello Balsamo una mostra dedicata a VenTo, il progetto ciclabile che unisce Venezia e Torino. Al MuFoCo di Cinisello, il Museo di Fotografia Contemporanea (via Frova, Villa Ghirlanda), unico nel suo genere in tutta Italia, è esposta “Con i miei occhi. Paesaggi, volti, colori lungo VenTo Bici Tour 2018”. La mostra, promossa dal Politecnico di Milano, altro non è che una selezione delle migliori immagini tra le centinaia scattate dai partecipanti alla 6a edizione di VenTo Bici Tour, che si è svolta dal 25 maggio al 3 giugno 2018.

La mostra, patrocinata da Fondazione Cariplo e realizzata con la direzione artistica del Museo di Fotografia Contemporanea, restituisce una foto-sequenza del paesaggio lungo il fiume Po, tratteggiato dalla futura ciclovia turistica VenTo (
www.progetto.vento.polimi.it) che per 700 km collegherà Torino a Venezia, passando per Milano. Sono oltre 700 le immagini scattate da 40 cittadini-ciclisti con qualsiasi tipo di apparecchiatura (dagli smartphone alle reflex) e con la massima libertà espressiva. Il risultato, sia in termini di quantità che di qualità, si misura con le attuali modalità di produzione e circolazione dell’immagine: fotografie belle e brutte, a volte banali e a volte sorprendenti, generano un unico flusso narrativo in cui luoghi e paesaggi sono indissolubilmente intrecciati all’esperienza collettiva dei partecipanti.

A una proiezione di circa 700 fotografie, si accompagna una selezione di 80 immagini suddivise in 10 serie che poggia su ruote di bicicletta e una serie di 15 cartoline a disposizione del pubblico. L’allestimento, con un richiamo ironico all’opera “Ruota di bicicletta” di Marcel Duchamp, è composto dall’assemblaggio di due pezzi simbolici della bicicletta (ruota e forcella) messi a disposizione da due storici marchi della tradizione ciclistica italiana: Campagnolo e Bianchi. Il tutto è sostenuto da scatole in legno che diventano allo stesso tempo l’imballaggio della mostra itinerante, ospitata nei prossimi mesi in 12 città lungo il filo di VenTo.

La mostra, a ingresso libero, sarà visitabile presso il Museo da giovedì 24 gennaio a domenica 17 febbraio 2019.

© RIPRODUZIONE RISERVATA