di Fulvia Camisa
14 February 2015

Polygon, occhiali high performance

Allison ha realizzato la prima collezione di occhiali high performance con tecnologia polarizzante Pentapolar (lenti polarizzate a 5 strati). Si parla di maggior benessere visivo e di una migliore percezione dei colori

Polygon, occhiali high performance

Noi che pedaliamo sappiamo che gli occhiali ci proteggono dagli occhi dal pulviscolo e dagli insetti, oltre che dal sole. Poi dipende sempre che pedalata facciamo, se su strada o in mountainbike, per non parlare della neve se abbiamo a disposizione una fat bike.

Una cosa è certa, le immagini del Tour of Qatar di questi giorni, coi ciclisti impegnati a lottare col vento e la sabbia, ci hanno ricordato che gli occhiali non sono un “accessorio”, ma bisogna sempre averli con sé.

Curiosando fra quel che offre il mercato in fatto di novità e qualità, “salta all’occhio” (è proprio il caso di dirlo) la prima collezione di occhiali high performance con tecnologia polarizzante. L’occhiale inteso come strumento di precisione e frutto di tre anni di ricerca da parte dello staff di Allison, che ha messo a punto Polygon, il primo brand dell’azienda padovana concepito per offrire appunto una nuova esperienza visiva.

 

Si possono scoprire a breve al Mido 15

Polygon sarà al Mido 15 (clicca qui per saperne di più sull’evento) con una collezione di sei occhiali da sole, tutti rigorosamente con lenti polarizzanti ad altissimo potere protettivo, realizzate con la tecnologia Pentapolar. Saranno in vendita a partire da marzo 2015.

 

L’innovazione per ridurre i riflessi più fastidiosi

La tecnologia Pentapolar di Polygon rappresenta una delle più innovative applicazioni della scienza oftalmica studiate per ridurre i riflessi più fastidiosi. L’obiettivo è il maggior comfort agli occhi e assicurare allo stesso tempo una visione chiara e nitida di ogni minimo dettaglio in qualsiasi condizione di luce. Un particolare non da poco quando si pedala!

 

Le prime lenti polarizzate a 5 strati

Si può paralare di un’importante traguardo raggiunto visto che  Pentapolar è riuscita a combinare le migliori materie plastiche con i trattamenti tecnologicamente più avanzati per arrivare alla costruzione delle prime lenti polarizzate a 5 strati:

Trattamento antiriflesso che riduce i fastidiosi riverberi all’interno della lente;

Trattamento Hir (High Impact Resistant) in triacetato che offre elevata resistenza a graffi ed urti;

Lente in Policarbonato di ultima generazione Classe Ottica 1, che offre una protezione 100% dai raggi Uv;

Filtro Polar in Pva la cui rete di catene molecolari interna permette il totale annullamento di raggi riflessi o luce abbagliante;

Trattamento di specchiatura graduata solo sulla parte superiore e inferiore della lente lasciando la parte centrale libera per assicurare  un maggior contrasto.

 

Montature

Le montature Polygon sono leggerissime e resistenti, realizzate in Polygore, un tecnopolimero ad alte prestazioni la cui stabilità chimica permette elevata resistenza al calore, resistenza alla deformazione e ottime proprietà di isolamento elettrico, stabili in un vasto intervallo di temperature e frequenze. Le montature, avvolgenti e con naselli regolabili, sono conformate in modo da aderire al volto e da non scivolare sul naso durante lo sport. Adatte anche a chi pedala, su specialissima e off-roadI naselli regolabili su due calzate garantiscono inoltre un adattamento perfetto alla conformazione del viso.

 

I benefici

Gli studi si sono avvalsi di test su un team di professionisti che passano molte ore sul campo, selezionati nei settori della vela, del running, della guida sportiva, comprendendo anche elicotteristi e piloti di aerei. I benefici rilevati dall’uso dei prototipi Polygon sono stati un maggior benessere visivo, una migliore definizione e percezione dei colori, e una conseguente maggior sicurezza offerta dall’eliminazione dei disagi provocati dalla luce intensa.

 

SEGUICI ANCHE SU:

NEWSLETTER

FACEBOOK

TWITTER

© RIPRODUZIONE RISERVATA