Statistiche web

Teatro a Pedali Festival 2023: date, programma e sedi della terza edizione

Dal 13 giugno al 22 settembre 2023 le bici tornano a illuminare il palcoscenico, con un evento che diventa itinerante tra le province di Torino, Cuneo e Pavia: una rassegna di spettacoli dal vivo per ispirare, coinvolgere, attivare le comunità e promuovere uno stile di vita più consapevole attento alla sostenibilità ambientale, economica e sociale

Torna il Teatro a Pedali Festival, la rassegna di spettacoli dal vivo alimentata dalle biciclette organizzata da Mulino ad Arte, che quest’anno, alla sua terza edizione, diventa un’iniziativa diffusa su più territori: conservando nel Mulino di Piossasco la sua sede principale, toccherà varie città della provincia di Torino e alcuni borghi delle montagne cuneesi e delle colline pavesi, per un totale di 15 location, 19 spettacoli teatrali, 8 aperi-talk, 3 mostre e installazioni.

Dal 13 giugno al 22 settembre, il palco alimentato dall’energia prodotta dalle biciclette coinvolgerà il pubblico in spettacoli che spaziano tra teatro, musica, circo e danza, e accoglierà nomi di grande prestigio nazionale e internazionale, fra cui Marco Paolini, Paolo Fresu, Stefano Vignarelli, primo violino del Teatro Regio di Torino, e Giobbe Covatta, oltre a talk con esperti scientifici su temi quali energia, plastica, acqua, clima, botanica, moderati dal giornalista e divulgatore scientifico Andrea Vico.

In anteprima mondiale, Piossasco ospita nei giorni del Festival l’installazione One Connection dell’artista Giorgia Palombi: un’opera che si ispira al fungo lanterna, simbolo di connessione fra le anime delle persone. Giorgia Palombi e AlieNadia realizzeranno durante il Festival anche laboratori esperienziali con il pubblico.

Il foyer del teatro Il Mulino ospiterà, inoltre, la mostra di Archeoplastica dal titolo “Il museo degli antichi rifiuti arrivati dal mare”.

Il Teatro a Pedali Festival è un progetto artistico di partenariato con l’obiettivo di offrire una programmazione multidisciplinare di iniziative diffuse su diversi territori, che possa far riflettere le comunità sul tema della sostenibilità ambientale, economica e sociale. Quest’anno, il Festival diffuso incontra nuovi territori con grande spirito di collaborazione e co-progettazione. Porteremo il teatro in dimore storiche e luoghi di importanza storico-artistica, come il Castello di Rivarolo Canavese o la dimora storica Casa Lajolo a Piossasco. Il Festival è anche quest’anno interamente alimentato a pedali e abbiamo scelto di seguire stringenti misure in termini di sostenibilità per minimizzare l’impatto sull’ambiente, lasciando un imprinting positivo alle comunità ospitanti”, commenta Daniele Ronco, direttore artistico di Mulino ad Arte.

Oltre al programma piossaschese, il Teatro a Pedali Festival si sposta in diverse location, dove andranno in scena alcune delle produzioni della compagnia Mulino ad Arte: 21/06 Varzi (PV), 07/07 Alpignano (TO), 08/07/ Pontebernardo Frazione di Pietraporzio (CN), 09/07 Montà d’Alba (CN), 13/08 Caraglio (CN), 15/09 Rivarolo Canavese(TO), 14/09 Druento (TO) e 22/09 Saluzzo (CN)

Il programma dettagliato è disponibile sul sito https://www.teatroapedali.it/programma-2023/

Grazie alla collaborazione con l'associazione Piossasco@pedali, ci sarà un parcheggio bici custodito presso il Teatro Il Mulino nelle sere di spettacolo. Sconto di € 2 per i ciclisti.

Per riservare il posto per la bici e acquistare il biglietto ridotto per gli spettacoli si può mandare una mail a info@teatroapedali.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News
Il Turismo
Tutto Salute