"Je suis un Gravel-Man": la mia prima corsa gravel attorno a Parigi

"Je suis un Gravel-Man": la mia prima corsa gravel attorno a Parigi

Il nostro Alessandro Ioli si è messo alla prova con la sua prima corsa gravel in bikepacking senza assistenza, un percorso attorno a Parigi che fa parte della serie GravelMan, macinando 350 km e quasi 3000 metri di dislivello. Ecco il suo racconto della lunga pedalata tra forature, panini al volo, caffè offerti dai francesi, una meravigliosa pizza italiana e parecchi litri di birra.

Da Parigi al mare pedalando lungo l'Avenue Verte (e ritorno in giornata)

Da Parigi al mare pedalando lungo l'Avenue Verte (e ritorno in giornata)

Un'altra sfida di Alessandro Ioli, che nei momenti di riposo dal lavoro cerca di mettere sempre più alla prova le sue capacità ciclistiche. Dopo la challenge dei 100 km al giorno per una settimana, questa volta ha voluto fare più di 300 km in giornata, dalla città di Parigi fino al mare della Nordmandia. Ci racconta com'è andata, tra soddisfazioni e anche qualche errore.

100 km al giorno per 7 giorni attorno a Parigi, pedalando prima e dopo il lavoro

100 km al giorno per 7 giorni attorno a Parigi, pedalando prima e dopo il lavoro

Alessandro Ioli è un grande appassionato di sport e guida di mountain-bike che si trova a Parigi per lavoro. Per vincere la noia di questi giorni di restrizioni, ha deciso di fare 100 km quotidiani per una settimana in sella alla sua gravel. Il problema è che per 8 ore al giorno doveva essere anche in ufficio. Ci racconta la sua pazza sfida con se stesso.

In mtb dentro alle catacombe di Parigi, l'incredibile VIDEO di Antoni Villoni

In mtb dentro alle catacombe di Parigi, l'incredibile VIDEO di Antoni Villoni

L'atleta e videomaker francese ha compiuto un'impresa complicata e inquietante: girare con la sua mountain bike Commencal dentro alle gallerie proibite sotto la città di Parigi. Ci racconta la preparazione che c'è stata dietro a questo video straordinario.