Canyon lancia la nuova Neuron in quattro modelli per il 2022

Un'anima versatile e avventurosa, per chi ama divertirsi su e giù dai sentieri, è la caratersitica di questa nuova Neuron da trail in carbonio, declinata da Canyon in quattro modelli pensati per le diverse esigenze, di prestazioni e anche di prezzo.

(crediti foto: Canyon)

Una bici versatile e comoda, adatta per chi ama l'avventura. Declinata in quattro modelli che variano per componenti e per prezzo. E' la nuova Canyon Neuron in carbonio, una bici pensata per il trail e il touring, in grado di affrontare ongi tipo di percorso, dalle uscite veloci dopo il lavoro ai viaggi di più giorni in montagna. Nella gamma Canyon, la nuova Neuron si posiziona tra la Spectral (più robusta e orientata alla discesa) e la Lux (leggera, ideale per le arrampicate e le gare). La Neuron si diversifica nei modelli Neuron CF8, sia in versione unisex che da donna, la Neuron CF9 e la Neuron CF9SL. Per tutti e quattro si tratta di bici full, con sospensione 140 mm all'anteriore e 130 al posteriore. Tutte e quattro dispongono anche di reggisella telescopico per adattare l'altezza in base al tipo di terreno da affrontare. Per quanto riguarda il diametro delle ruote, le bici di taglia S hanno ruote da 27,5 pollici, mentre le taglie dalla M in su sono disponibili esclusivamente con ruote da 29 pollici. Vediamo nel dettaglio le differenze tra i modelli, che sono disponibili dal 4 novembre sul sito canyon.com.

(foto Markus Greber / facebook Canyon)

Neuron CF8 e Neuron CF8 WMN

Sono i modelli base, ma l'idea è di offrire un ottimo rapporto qualità prezzo, che è di 2.999 euro. Come detto sono in lega di carbonio, con forcelle FOX 34 Float Performance e ammortizzatori Fox Float Performance DPS. La trasmissione è Shimano SLX 1x12 e i freni sono SLX. Il set di ruote è DT Swiss XM 1700.

Neuron CF9

E' il livello successivo, dal prezzo di 3.999 euro. Offre alcuni aggiornamenti rispetto al modello base. Se dietro l'ammortizzatore è sempre il Fox Performance DPS, davanti è dotata del Fox 34 Performance Elite per una trazione e un controllo ancora migliori. Il gruppo Shimano XT con cambio 1x12 e pinze freno a quatro pistoni completano il set. Anche le ruote sono più leggere: le DT Swiss XMC 1700 in carbonio con penumatici Schwalbe.

Neuron CF9 SL

E' il top della serie, per i biker più esigenti. Al prezzo di 4.799 euro. L'allestimento prevede sospensione Fox Factory, cambio wireless SRAM GX AXS, freni SRAM Code RSC con rotori da 180 mm e robuste ruote in carbonio DT Swiss XMC 1501. Quanto al cockpit, è composto da un attacco Race Face Turbine e da manubrio Race Face Next in carbonio da 740 o 760 mm di larghezza, in base alle dimensioni del telaio.

1 di 4

Tutti i modelli della nuova Neuron sono equipaggiati con reggisella telescopico, per garantire maggiore libertà di movimento e maggiore sicurezza su ogni terreno, anche quelli più accidentati, senza doversi mai fermare.

Il design è curato e accattivante, il canale per i cavi è integrato nel telaio e protegge sia i cavi stessi che il tubo obliquo. Con questo sistema, infatti, il telaio è protetto da eventuali impatti con pietre. Inoltre le operazioni di manutenziuone risultano di facile accesso.

Altra protezione è garantita dal sistema Impact Protection Unit (IPU), brevettato da Canyon per proteggere il telaio, impedendo al manubrio di colpire il tubo superiore in caso di caduta o urti violenti.

Il Canyon Quixle combina la praticità di uno sgancio rapido con la rigidità maggiore di un perno passante. La leva integrata si ripiega nel perno per garantire una massima velocità nel cambio gomma quando si è sui trail.

© RIPRODUZIONE RISERVATA