11 March 2021

La ciclovia del Sole è realtà. pronto il tratto tra Verona e Bologna

Il 13 aprile Bologna inaugurerà il tratto emiliano della ciclovia che percorre l'ex ferrovia Bologna-Verona: al taglio del nastro parteciperà anche il ministro delle Infrastrutture Enrico Giovannini.

La Ciclovia del Sole, da Verona a Bologna, sta per diventare una realtà. Il 13 aprile Bologna inaugurerà il tratto emiliano della ciclovia che percorre l'ex ferrovia Bologna-Verona: al taglio del nastro parteciperà il nuovo ministro delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibile, Enrico Giovannini, il sindaco metropolitano di Bologna, Virginio Merola, insieme al presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini.

Non ci sarà pubblico, perché l'emergenza Covid non permette assembramenti. Al momento, spiega sempre Palazzo Malvezzi, sono in corso di realizzazione le ultime "finiture" che consentiranno di aprire dopo circa due anni di cantiere, "lockdown compreso", il tratto Mirandola-Osteria nuova della Ciclovia Verona-Bologna-Firenze, che fa parte dell'Eurovelo7 Capo Nord-Malta. In particolare, in queste settimane si stanno ultimando le piazzole di sosta (che saranno dotate di illuminazione, wi-fi, carica cellulare e e-bike, kit di riparazione, rastrelliere, acqua), la segnaletica e, in alcune tratti, la stesura del terzo strato di asfalto stabilizzato.

Prima del 13 aprile verranno aperti al transito i singoli lotti man mano che avverrà la chiusura del cantiere. Il primo lotto ad aprire sarà quello da San Felice sul Panaro a Crevalcore, nel mese di marzo. Con la fine di questo cantiere, dunque, "verrà aperto uno dei principali tratti mancanti della Ciclovia del sole a nord del capoluogo emiliano: quello dal confine tra Emilia Romagna e Lombardia fino alle porte della citta' di Bologna", ricorda la Citta' metropolitana. In questo modo la parte italiana della Eurovelo7 sara' di fatto percorribile da Bolzano a Bologna mentre sono gia' finanziate e in parte realizzate alcune parti del tracciato Bologna-Firenze.

La mappa interattiva della ciclovia

La Ciclovia del Sole da Verona a Firenze

La Ciclovia Sole da Verona a Firenze si sviluppa per 686 km (si tratta di un dato complessivo che comprende sia l’itinerario principale che le integrazioni, anche intermodali), e interessa 4 regioni (Regione Veneto, Regione Lombardia, Regione Emilia-Romagna, Regione Toscana), 2 Città metropolitane (Bologna, Firenze), 5 Province (Mantova, Modena, Prato, Pistoia, Verona) e 73 comuni. Nell’ambito del territorio della Città metropolitana di Bologna i comuni interessati sono 16 (Crevalcore, Sant’Agata Bolognese, San Giovanni in Persiceto, Sala Bolognese, Calderara di Reno, Anzola nell’Emilia, Bologna, Casalecchio di Reno, Sasso Marconi, Marzabotto, Grizzana Morandi, Vergato, Castel di Casio, Castel D’Aiano, Camugnano, Alto Reno Terme).

L’itinerario cicloturistico parte da Piazza Bra a Verona, città scaligera dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, e prosegue addentrandosi nelle terre del Custoza.

Dopo aver percorso il terriotrio veneto, quello lombardo e quello emiliano passando Bologna, attraversa gli appennini per entrare a Firenze lungo le rive destra e sinistra del fiume Arno. Il collegamento con tutti i più importanti monumenti della città di Firenze è garantito da brevi tratti di attraversamento del centro storico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA