20 August 2018

In Italia le prime Power Station targate Bosch

Bosch eBike Systems introduce in Italia, Francia e Svizzera, il suo network di Power Station. Tra i primi partner dell'iniziativa la Val Gardena, QC Terme Montebianco, Bormio Bagni Nuovi, Dolomiti, ​Val di Fassa, Pontedilegno - Tonale e Langhe
In Italia le prime Power Station targate Bosch

Con la stagione estiva 2018, Bosch eBike Systems introduce in Italia, Francia e Svizzera, il suo network di Power Station. Grazie a questo servizio, i cicloturisti avranno la possibilità di scoprire luoghi meravigliosi, pedalando sempre più lontano con la loro eBike.
Per incoraggiare le persone a utilizzare mezzi di trasporto sostenibili è necessario sviluppare infrastrutture adatte. Offrire la possibilità di ricarica è essenziale per il supporto di una mobilità rivolta al futuro. È con questa ambizione che Bosch ha sviluppato la propria rete.
“Con le Power Station le città e le destinazioni turistiche hanno la possibilità di offrire un servizio importante ai ciclisti. In questo modo, Bosch risponde non solamente a un bisogno individuale ma contribuisce anche allo sviluppo di un’infrastruttura compatibile con le eBike”, ha dichiarato Claus Fleischer, CEO Bosch eBike Systems.

Sul sito ufficiale Bosch eBike è disponibile una mappa interattiva e aggiornata di tutte le Power Station installate sul territorio. Basta selezionare la stazione da raggiungere e utilizzare il tool di navigazione Google Maps per ottenere informazioni e indicazioni. Ogni Power Station offre sei scomparti sicuri chiusi a chiave, per ricaricare la propria batteria tramite Standard Charger 4A Bosch eBike Systems, mentre ci si gode un pranzo, una cena o semplicemente una breve pausa.
Il simulatore “Assistente Autonomia” aiuta a stimare quanti chilometri è possibile effettuare con la propria bici e consiglia come ottimizzare l’autonomia durante il viaggio.
Bosch eBike Systems ha selezionato destinazioni turistiche e player d’eccellenza per la prima fase di sviluppo del progetto Power Station.
Sul territorio italiano, oltre alla Val Gardena, partner Bosch eBike dal 2016, anche i centri montani QC Terme Montebianco, Bormio Bagni Nuovi e Dolomiti hanno già messo a disposizione dei cicloviaggiatori le prime colonnine di ricarica, così come le aree di Val di Fassa, Pontedilegno - Tonale e Langhe.

In Italia le prime Power Station targate Bosch

Cinque consigli per una ricarica corretta

  1. Quanto spesso e per quanto tempo devo ricaricare la batteria?
Le batterie agli ioni di litio Bosch possono essere ricaricate velocemente, indipendentemente dal loro stato di carica. Il Bosch Battery Management System integrato, insieme ai charger Bosch, proteggono la batteria dal sovraccarico. Interrompere il processo di ricarica non danneggia la batteria. Anche dopo 500 cicli di ricarica, circa il 70% della capacità originale è ancora disponibile.
  1. Posso usare qualsiasi Charger Bosch per ricaricare la mia batteria?
Ognuno dei tre charger Bosch può essere utilizzato per ricaricare la propria eBike epowered by Bosch. Le Power Station sono dotate di Standard Charger 4A. In linea di principio, le batterie Bosch eBike devono essere ricaricate unicamente con charger Bosch originali per evitare danni irreparabili e per non perdere il diritto alla garanzia.
  1. Qual è il tempo di ricarica di una batteria?
Il tempo di ricarica dipende dalla capacità della batteria: con uno Standard Charger 4A la batteria PowerPack 500 può essere ricaricata a metà in 2 ore, mentre le DualBattery 1000 in 4,5 ore. Una PowerPack 500 completamente scarica si ricarica interamente in 4,5 ore, mentre per le DualBattery 1000 bisogna calcolare in questo caso 9 ore.
  1. Qual è il livello di carica perfetto?
In caso di stoccaggio per lungo periodo, il livello di carica ideale è tra il 30% e il 60% (o da due a tre diodi illuminati) sul display della batteria.
  1. A quale temperatura è meglio ricaricare la batteria?
Le condizioni ottimali raccomandate per la ricarica sono a temperatura ambiente e in un luogo asciutto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA