09 settembre 2019

DAMA Identity: porti addosso il chip smart che parla di te

Grazie alla tecnologia NFC il tuo abbigliamento tecnico diventa smart, ti permette di portare con te la versione digitale di tutti i documenti senza ingombro e ti protegge in caso di incidente.

1 di 3

Dama Sportswear, azienda leader nella realizzazione di abbigliamento personalizzato per il ciclismo, aggiunge all’ottima qualità dei propri prodotti un’importante skill tecnologica: la protezione.

Grazie alla collaborazione con Ice Key, leader nel settore dell’health care e protection & safety nasce infatti il rivoluzionario progetto Dama Identity, per lo sviluppo di abbigliamento da ciclismo intelligente, con inserito un chip NFC (Near Field Communication) che consente il trasferimento di dati tramite radiofrequenza, dal capo di abbigliamento a uno smartphone o a un tablet.

Questo chip, inserito nel tessuto della maglia da ciclismo, permette infatti la comunicazione bidirezionale a distanza ravvicinata con la maggior parte degli smartphone in commercio. La comunicazione in prossimità, anche chiamata peer to peer communication, è una tecnologia di ricetrasmissione che fornisce connettività senza fili bidirezionale a distanza a corto raggio.

Nella sostanza, avvicinando lo smartphone al chip inserito nella maglia da ciclismo, chiunque potrà avere accesso ai dati dell’atleta che lo indossa e quindi consentire al personale medico, in caso di incidente, un pronto intervento; a tutela della protezione e della salute dei ciclisti.

Per poter scaricare i dati da cellulare al dispositivo presente nella maglia, basterà scaricare dall’app store un’applicazione denominata ICE KEY TAG. L’utente in questo modo potrà inserire all’interno dell’applicazione informazioni personali quali la sua fotografia, il nome, il cognome, l’età, il numero della tessera sanitaria, i numeri da chiamare in caso di emergenza, caricare la copia dei documenti medici, di quelli anagrafici, delle carte di credito o collegarsi al 112 semplicemente premendo un tasto. I dati anagrafici saranno comunicati e trasmessi al chip inserito nel capo e quindi immediatamente disponibili, in caso di necessità, per il personale del pronto intervento.

Dama Sportswear ha voluto coinvolgere nell’ideazione del concept creativo di progetto i ragazzi dell’Istituto superiore Giuseppe Meroni di Lissone, per la grafica e la comunicazione. La volontà è stata quella di creare un ponte tra il mondo dell’azienda e quello della formazione per dare ai ragazzi l’occasione di mettersi alla prova e di relazionarsi con una realtà imprenditoriale del territorio.

L’azienda ha infatti proposto alle classi quinte la partecipazione ad un vero e proprio concorso per l’ideazione del logo e del primo completino bici di lancio del progetto. Sono stati scelti e premiati i lavori migliori con una cerimonia di assegnazione di borse di studio destinate ai ragazzi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA