Deejay TRI, l'Idroscalo di Milano torna ai grandi eventi con la festa del triathlon

L'Idroscalo di Milano riparte all'insegna della triplice disciplina che unisce nuoto, ciclismo e corsa: il 5 e il 6 giugno tornerà ad animarsi grazie al grande evento organizzato da Radio Deejay, una festa per tutti gli amanti dello sport.

Crediti foto: TriO events

Lo sport ritorna a vivere anche nel “mare dei milanesi”. Dopo la lunga attesa, sabato 5 e domenica 6 giugno sarà il grande evento dedicato al triathlon a rianimare l’Idroscalo, grazie alla Deejay TRI, competizione, ma anche festa dedicata a tutti gli amanti della triplice disciplina che unisce nuoto, bicicletta e corsa. Anche i neofiti potranno mettersi alla prova in questa edizione della ripartenza, che sarà svolta nel rispetto di tutti i protocolli di sicurezza anti covid. “Sarà un’edizione più impegnativa, più complicata, più costosa – dice Linus di Radio Deejay – ma abbiamo fatto di tutto per esserci, ci abbiamo scommesso quando ancora non si sapeva dove saremmo stati a questo punto dell’anno, e siamo felici che almeno un po’ la luce si sia riaccesa. Ci vediamo all’idroscalo!”. L’Idroscalo è un luogo simbolico e questa quarta edizione della gara si arricchisce di un orgoglio e di una soddisfazione in più da parte degli organizzatori – Comune di Milano, Radio Deejay e TriO Events, con il supporto della Città Metropolitana di Milano, Città di Segrate e di Peschiera Borromeo. Perché finalmente si torna a fruire di una grande spazio milanese per una importante competizione che è anche occasione per stare insieme e ritornare alla condivisione della passione sportiva.

Linus (Crediti foto: TriO events)

Un ritorno emozionato dopo il lungo stop

“Ci emoziona particolarmente - dichiara Massimiliano Rovatti di TriO Events – tornare finalmente all’Idroscalo di Milano per Deejay TRI. La lontananza dall’imperdibile appuntamento per i triatleti italiani ci sta ancor di più motivando a rendere questa quarta edizione, resa possibile grazie alla sinergia con le amministrazioni del territorio e Radio Deejay, indimenticabile”. “Dopo il successo delle scorse edizioni - dichiara Roberta Guaineri, Assessora allo Sport del Comune di Milano - e il prolungato stop all’attività sportiva a causa dell’emergenza sanitaria, sarà una grande emozione partecipare alla quarta Deejay TRI che, sono certa, vedrà una grande ed entusiasta partecipazione da parte dei cittadini di Milano e non solo. Una festa dello sport all’aria aperta, un evento dedicato non solo agli appassionati di triathlon ma a tutti coloro che vogliono sperimentare per la prima volta questa disciplina e che vogliono fare attività fisica. In questi anni abbiamo sempre sostenuto la pratica dello sport, nella convinzione che faccia bene al corpo, alla mente e a tutta la comunità alla quale si appartiene. Io ci sarò!”

Le gare in programma

Foto TriO events

Le gare in programma subiranno alcune variazioni rispetto al passato, ma non mancherà l’adrenalina e tanto divertimento. Si parte il sabato alle 12,30 con la gara che permette a tutti di mettersi alla prova per la prima volta sfidando i propri limiti: il Super Sprint, che prevede 450m di nuoto, 10 km di bici e 2,5 km di corsa. A seguire, alle 14, partirà la distanza olimpica: 1500m, 40km, 10km. La domenica, invece, appuntamento alle 10 per lo Sprint (750m, 20km, 5km). Le iscrizioni saranno aperte fino al 31 maggio per Super Sprint e Olimpico e fino al 1 giugno per lo Sprint oppure fino ad esaurimento dei posti disponibili. Tutte le info su www.deejaytri.com

Crediti foto: TriO events

Grande attesa per la nuova squadra DDS 7PM

Tra i team più attesi ai blocchi di partenza, anche il DDS 7MP Triathlon Team, nato dalla fusione tra il DDS Triathlon Team e il 7MP Squad, centro per la formazione e l’high performance nelle discipline di endurance a Settimo Milanese. La squadra, guidata da Simone Diamantini e Fabio Vedana, parteciperà all’Olimpico con Michele Sarzilla, Stefano Micotti, Jeff Cook (Suisse), Federico Buttò, Bianca Brambilla, Beatrice Taverna ed Eva Serena. Per lo Sprint, invece, ci saranno Pietro Parisi (U23), Carlo Bortoloso (U23), Stefano Micotti, Luisa Iogna Prat, Federico Zamò (U23) e Hagar Cohen Kalif (U23 Israele).

© RIPRODUZIONE RISERVATA