Eicma 2021: al via la fiera dedicata alle due ruote

Dopo l'inaugurazione e le giornate dedicate ai media, da giovedì 25 a domenica 28 novembre torna Eicma, l'importante fiera milanese dedicata alle due ruote. Un appuntamento da non perdere per tutti gli apassionati di ebike e per quelli che vogliono avvicinarsi al mondo delle bici a pedalata assistita.

foto Eicma

Cinque padiglioni, oltre 820 brand, dei quali il 47% provenienti dall'estero. Dopo lo stop del 2020, è stata inaugurata ieri la 78esima edizione dell'Esposizione Internazionale delle due ruote, l'Eicma, uno degli eventi più importanti al mondo per quanto riguarda i motocicli, che dedica anche ampio spazio al mondo delle biciclette elettriche. L'apertura al pubblico è prevista da giovedì 25 a domenica 28 novembre, a Milano, negli spazi di Rho Fiera. L'evento è un segnale importante di ripartenza, anche se, inevitabilmente, si prevede un pubblico del 30% rispetto al 2019.

Bentornata Eicma

1/5

foto Eicma

"Bentornata Eicma, oggi riapre il futuro - ha detto il presidente di Ecima Spa, Pietro Meda, durante l'intervento inaugurale di ieri Se c’è una caratteristica che contraddistingue la nostra industria – ha continuato Meda – è proprio quella della fedeltà alla propria gente. La necessità di conservare questa relazione con il pubblico e l’assenza di EICMA nel 2020 hanno favorito il diffondersi di iniziative digitali, che da una parte hanno senz’altro tenuto vivo l’interesse attorno alle novità del nostro settore, ma dall’altra hanno conclamato la necessità del contatto fisico ed emozionale con i prodotti: oggi torniamo in presenza e facciamo ancora di Milano la capitale mondiale delle due ruote”. Il presidente di Confindustria Ancma (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori, Paolo Magri, ha aggiunto: "Per l’intero settore e per il comparto nazionale, che in Italia genera un valore complessivo di oltre 7 miliardi di euro e offre occupazione a più di 100mila addetti, EICMA rappresenta innanzitutto un’occasione di comunicazione unica, perché permette di avvalersi di questo appuntamento anche come un palcoscenico istituzionale da dove lanciare messaggi, diffondere conoscenza e consapevolezza, rappresentare le esigenze degli utenti della strada e aprire proficui canali di dialogo con decisori politici e stakeholder”. Alla cerimonia di apertura, c'è stata anche la partecipazione del sindaco di Milano Giuseppe Sala, del presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana e del Ministro allo Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti, che ha sottolineato come "Il termine passione" sia "l'elemento centrale nella vicenda legata al ciclo e motociclo, una passione che contraddistingue non solo gli appassionati, ma anche gli imprenditori".

Spazio alle e-bike

Lo spettacolo di Ecma non si limita agli stand dei vari brand, ma continua anche all'esterno, con spazi di test ride, spettacoli e anche gare ed esibizioni. Da non perdere, per tutti gli appassionati di ciclismo, il padiglione 24, dove è stato realizzata un'area dedicata alle e-bike. Si tratta di una vera e propria pista, con un tracciato tecnico, che si può utilizzare per testare le biciciclette a pedalata assistita.

Leggi anche: "Presentata Eicma 2021"

© RIPRODUZIONE RISERVATA