Ernesto Colnago premiato alle Nazioni Unite "per aver unito il mondo con le sue biciclette"

Il fondatore del prestigioso marchio è stato riconosciuto come uno dei padri del ciclismo moderno.

Ernesto Colnago è stato premiato dalle Nazioni Unite. ha ricevuto un prestigioso riconoscimento epr la sua carreira, ma soprattutto per essere uno dei protagonsiti mondiali del nostro secolo. Come ricorda la motivaizone del preimo: "Ha unito il mondo con le sue biciclette, e ora le Nazioni Unite premiano Ernesto Colnago per il suo lavoro nella promozione e nello sviluppo di questo nobile mezzo di trasporto in tutto il mondo".

Un riconoscimento unico e planetario per un produttore di biciclette che ha contriubito a scrivere gli ultimi 70 anni della storia del ciclismo, contribuendo a far diventare il ciclismo sportivo uno sport globale e ad affarmare la modernità della bicicletta.

Ernesto Colnago, che il 9 febbraio compirà 90 anni, è nato a Cambiago nel milanese da una famiglia di contadini. Nel 1954, dopo una breve carriera come ciclista, apre una botrega per riparare le bici nel suo paese. La sua fortuna nel ciclismo inizia un anno più tardi dopo un fortunato incontro Fiorenzo magni che durante una pedalata lameta dei dolori. Lui gli sostituisce le pedivelle mal montante. Magni lo vorrà come suo meccanioc. Da lì è cominciata l'avventura di un uomo che ha costruito uno dei marchi più prestigiosi del ciclismo mondiale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA