19 giugno 2015

Da Ferrara a Capo Nord

Partirà il 20 giugno Ilaria Corli pedalando da sola fino al cappello dell’Europa. Con lei il supporto del Ferrara Buskers Festival e del progetto BIKEdIN del consorzio Visit Ferrara

Da ferrara a capo nord

Partirà il 20 giugno Ilaria Corli pedalando da sola fino al cappello dell’Europa. Con lei il supporto del Ferrara Buskers Festival e del progetto BIKEdIN del consorzio Visit Ferrara

 

I 4.500 km che le faranno conquistare Capo Nord

Il nome e l’identità della sua città saranno stampati sulla sua borsa e la sua maglietta. Per 30 giorni porterà Ferrara con sé, pedalando da sola per 150 km al giorno dal cuore della città estense lungo i 4.500 km che le faranno conquistare Capo Nord. È pronta per realizzare il suo sogno la ciclista ferrarese Ilaria Corli, che alla mezzanotte del solstizio d’estate, il 20 giugno 2015, pedalerà da piazza Ariostea di Ferrara fino al mare, per poi continuare alla volta di Vienna, Brno e Ostrava in Repubblica Ceca, Riga, Tallin, fino alla capitale della Finlandia Helsinki, il circolo polare artico e poi la Norvegia. La meta è prevista per il 25 luglio.

L’impresa, intitolata “Ferrara-Nordkapp: il sogno di Ilaria” è sostenuta a livello turistico dal progetto BIKEdIN - Tours around Ferrara & Delta Park, il nuovo programma sul cicloturismo nato dall’intraprendenza del consorzio Visit Ferrara (che mette insieme più di 80 operatori turistici di tutta l’area provinciale) in collaborazione con Cogetour, il Comune di Ferrara, il Comune di Comacchio, la Provincia di Ferrara e l’Apt Emilia Romagna, con l’obiettivo di sviluppare un unico marchio di prodotto con servizi ad hoc per chi viaggia in bicicletta e commercializzare percorsi cicloturistici sul territorio della Provincia ferrarese ed oltre. Tanti sono infatti gli itinerari pensati ed organizzati da BIKEdIN con servizi personalizzati per cicloturisti (mappe da manubrio, noleggio bici, trasporto bagagli da una tappa e l’altra, notizie utili, pernottamento, pranzi e cene, escursioni e transfer) da scoprire contattando il consorzio Visit Ferrara che avrà presto una sezione dedicata.

 

Dalla città delle bici

Ilaria Corli, che si è già allenata lungo itinerari impegnativi, stavolta vuole raggiungere il nord del mondo con la libertà che solo la bicicletta può esprimere. La sua non sarà solo una “missione” sportiva, ma anche ecologica e culturale, perché Ferrara, la città delle biciclette, viaggerà con lei in tutta Europa. Ogni giorno l’atleta condividerà emozioni ed immagini del suo tour attraverso i social network (su Facebook “Ilaria Corli – Ultracycling), esperienze che saranno a disposizione anche sui canali social di BIKEdIN.

Affianco ad Ilaria e alla sua impresa ci sarà anche il Ferrara Buskers Festival® 2015, la Rassegna Internazionale del Musicista di Strada che quest’anno si svolge dal 20 al 30 agosto, con anteprima a Milano il 20, tappa a Comacchio il 21 e a Lugo il 24. L’Ideatore della manifestazione che celebra la musica del mondo, Stefano Bottoni, contribuirà a dare supporto alla ciclista per la logistica in alcune città dei Paesi attraversati su 2 ruote dall’atleta grazie ai suoi contatti internazionali ed istituzionali, i quali saranno a disposizione di Ilaria Corli come guide e per l’ospitalità.

 

I sostenitori del progetto

Il progetto è realizzato grazie all'aiuto di Paolo Mecca, con la collaborazione del Comune di Ferrara, Provincia di Ferrara, Avis Ferrara, Admo Ferrara, Ferrara Buskers Festival, Witoor Sport, Consorzio Visit Ferrara con Co.Ge.Tour all'interno del progetto BIKEdIN, Ferrara Bike, Cus Ferrara, Tme Lavori Edili, Sezione di Nutrizione Umana dell'Università di Ferrara, Cus Ferrara, Fiab.

© RIPRODUZIONE RISERVATA