Ferrovie, bici in treno: da Trenitalia nuove carrozze in Abruzzo

Per i cicloamatori disponibile anche un Travelbook dedicato ai percorsi ciclabili raggiungibili in treno

Foto Trenitalia

Novità per la mobilità ferroviaria in Abruzzo: dal 14 maggio sono attive sulle linee regionali Trenitalia due nuove carrozze interamente dedicate al servizio bici. Capaci di ospitare un totale di 64 biciclette, le nuove vetture (presto destinate a salire a quattro) saranno impiegate sui treni in circolazione sulle direttrici Adriatica Sud (lungo la Costa dei Trabocchi) e Adriatica Nord (per la Costa Teramana) e anche sulla Pescara-Sulmona.

Il servizio è pensato per andare incontro ai numerosi viaggiatori che scelgono di portare la propria bici sui treni regionali: 12mila solo nel 2021 – un vero e proprio boom soprattutto se analizzato alla luce del calo delle presenze di turisti stranieri causato dall’emergenza Coronavirus – con numeri in crescita già nei primi mesi del 2022, confermando la tendenza al rialzo che già aveva determinato la scelta di Trenitalia di investire su questa soluzione di trasporto aumentando i posti bicicletta sia sulla flotta Minuetto che con la messa in esercizio di due nuovi treni Pop.

La grande presenza di cicloamatori che scelgono la soluzione treno+bici è sicuramente favorita anche dal fatto che in Abruzzo un protocollo d’intesa siglato con la Regione ha sancito la gratuità del trasporto della propria bicicletta a bordo dei treni.

Gli appassionati delle due ruote, inoltre, avranno a disposizione sul sito di Trenitalia anche un Travelbook a tema, in cui sono illustrati i vari percorsi ciclabili raggiungibili in treno, tra cui la Via Verde della Costa dei trabocchi da Ortona a Vasto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA