Giornata dell'ambiente: nasce la foresta di Northwave

L'azienda italiana specializzata in calzature e attrezzature per il ciclismo ha avviato un progetto sostenibile in collaborazione con Treedom, volto a realizzare una vera e propria foresta tra l'Africa e il Sud America. Un gesto concreto per festeggiare il "World Environment Day".

Il legame con la natura chi fa sport all’aria aperta lo sente continuamente. Chi ama conquistare la salita per poi ammirare soddisfatto il panorama, non lo può ignorare. Così come chi macina chilometri esplorando geografie e luoghi: non può non sentire il desiderio di rispettare e preservare le bellezze naturali che vede e attraversa. Forse è proprio questa viscerale passione per lo sport – oltre a quella per le montagne ai piedi delle quali l’azienda sorge, che, in occasione della giornata mondiale dell'ambiente che si celebra il 5 giugno, hanno spinto Northwave a fare un gesto concreto di amore per la Terra: la creazione di una foresta.

La foresta di Northwave

E’ composta da 200 alberi, piantati tra Madagascar, Tanzania, Ecuador e Colombia, per un assorbimento totale di 78.750 kg di CO2, una quantità che basterebbe a riempire 410 tir. Il progetto, realizzato è in collaborazione con Treedom, piattaforma online che consente di adottare a distanza degli alberi e donarli alla comunità locale, seguendone la storia. Ogni albero di Treedom infatti ha una propria pagina online, viene geolocalizzato e fotografato e può essere custodito o regalato. Un metodo facile e immediato, ma allo stesso tempo romantico e sensibile, per contribuire alla riforestazione del pianeta, in un momento in cui le cronache sono piene di notizie allarmanti ed eventi disastrosi. In 10 anni grazie a Treedom sono stati piantati più di 2milioni di alberi in Africa, America Latina, Asia e Italia. Tutti gli alberi vengono coltivati e curati dai contadini del luogo e per questo un piccolo gesto ha risvolti non solo ambientali, ma anche sociali ed economici. “Questo amore per la montagna ci ispira e ci rende orgogliosi di quello che ogni giorno sviluppiamo e ricerchiamo per nutrire la passione per lo sport che ispira noi stessi e tutte le persone che scelgono Northwave” dice Davide Rossetti Genaral Menager dell’azienda, che ha sede a Pederobba, in provincia di Treviso, ai piedi delle Dolomiti bellunesi. “Una foresta – continua Rossetti - è molto più che un’insieme di piante, è al tempo stesso razionalità e mistero, è parte del tutto. E’ Madre Terra. Perdere le foreste significherebbe perdere se stessi, ferirci nel profondo”.

Clicca qui per monitorare la crescita della foresta di Northwave

L'impegno di Northwave per i suoi 30 anni

Northwave è un'azienda italiana produttrice di attrezzature per il ciclismo e per lo snowboard. In ambito ciclistico realizza non solo scapre, ma anche abbigliamento e accessori. La creazione di una foresta con il progetto di Treedom è solo l'ultimo tassello di un programma sostenibile che ha visto un'accelerazione proprio nel 2021, come impegno fondamentale per celebrare il 30esimo anniversario dell'azienda. Anche per questo la scelta dei materiali e dei fornitori si è orientata verso prodotti realizzati in modo ecologico e destinati a durare nel tempo, per contrastare la cultura dell'usa e getta. Tra i fornitori che si distinguono in questo senso, ci sono ad esempio Primaloft, che garantisce il 70% di materiale derivato da riciclo, e Polartec, che punta a ridurre al minimo le emissioni di CO2 e gi scarti di produzione. Su questa linea anche l'impegno di Northwave a ridurre gli sprechi dalla lavorazione e cambiare tipologia di packaging. In un solo anno l'azienda ha stravolto le modalità di imballaggio e spedizione dei capi di abbigliamento, sostituendo il tradizionale sacchetto polybag in plastica con un nuovo materiale riciclato; in più ha eliminato il cartone del box con il quale venivano offerti alcuni prodotti. Per le calzature, invece, il cartone che ancora si usa è solo quello riciclato, certificato e trattato. Infine, per rendere più sostenibile anche l'ultimo anello della filiera, cioè il trasporto, Northwave ha aderito al programma DHL GoGreen, volto a ridurre e compensare l'impatto della logistica sull'ambiente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA