18 June 2024

Giro Next Gen: è nato l'anti-Pogačar?

La corsa a tappe in cui vengono forgiati i nuovi campioni ha acceso i riflettori sul belga Jarno Widar che, seppur giovanissimo, ha numeri da fuoriclasse

1/11

Al loro passaggio è difficile distinguerli dai loro fratelli maggiori. Oltretutto i colori sono per la maggior parte gli stessi delle formazioni WorldTour: ricordiamo infatti che fra le 29 squadre Under 23 schierate molte sono i veri e propri vivai in cui le corrispettive formazioni della massima categoria formano con minuziosa cura i propri talenti prima del fatidico passaggio. Ecco spuntare le maglie blu e bianco della Soudal Quick-Step Devo Team, giallo nere del Team Visma | Lease a Bike Development, bianche della UAE Team Emirates Gen Z o ancora azzurro e rosso del Lotto Dstny Development Team.

"L’abito non fa il monaco" si potrebbe dire, ma anche a livello di medie orarie le promesse del ciclismo non hanno nulla da invidiare ai Big. Un buon esempio sono i dati della frazione numero 3, la Verres-Pian della Mussa, nonché la prima con arrivo in salita (19 km, pendenza media 5,3%, pendenza massima 12%, altitudine 1.750 m, dislivello 1.046 m), decretata Cima Coppi, ovvero la più alta prevista da questa edizione. Il vincitore, Jarno Widar, il belga in forza alla Lotto Dstny Development Team ha percorso i 134 km previsti dalla giornata in 3h 47'40", con una media di 35.315 km/h.

Ma i giovani non si sono sfidati solo in salita: come in ogni Giro che si rispetti, si sonomessi alla prova anche in una cronometro, volate e tappe vallonate, dalle quali ne è uscita la Maglia Rosa di questa edizione 2024: il citato Widar, classe 2005, al primo anno tra gli Under 23, che ha conquistato anche la Maglia Bianca. Abbiamo citato non a caso alcuni numeri dalla sua vittoria, poiché nonostante sia poco più che 18enne, ha dimostrato prestazioni che inducono al paragone con Tadej Pogačar. La conquista della Maglia Rosa per entrambi è un presagio? Troppo presto per fare pronostici, ma certamente Widar è il più giovane vincitore che il Giro "Giovane" abbia mai avuto fin dalla sua istituzione, nel 1970.

E ha rischiato di indossare anche la Maglia Azzurra, fino a che, proprio nell’ultima giornata, Lorenzo Nespoli (Team MBH Bank Colpack Ballan) non è riuscito a spodestare il belga e prendere meritatamente la testa della classifica riservata ai migliori scalatori. La Maglia Rossa ha incoronato il francese Paul Magnier (Soudal Quick-Step Devo Team) come miglior velocista, mentre la Maglia Tricolore, che rappresenta il miglior italiano in gara, ha portato di nuovo sul podio il Team MBH Bank Colpack Ballan, con Florian Samuel Kajamini.

Per quanto riguarda la Classifica Generale, in seconda posizione, a 52”, troviamo Pablo Torres (UAE Team Emirates Gen Z), mentre terzo Pau Martì (Israel Premier Tech Academy) a 58".

1/4
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News
Il Turismo

Una Cargo Gang alla conquista del Colle del Nivolet

26 June 2024

Giordania: il Wadi Rum in bici? Un'esperienza mistica

17 June 2024

Wikiloc lancia due nuove funzioni: Route Planner e Mappe 3D

16 June 2024

BikeUp Torino: una grande occasione di vivere l'elettrico (Anello di Superga compreso!)

07 June 2024

Raccontaci il tuo BAM! e vinci la coppia di borse GIVI-Bike Junter con cui Giulia Baroncini ha affrontato la sua Milano-Chicago

06 June 2024

Da venerdì 7 a domenica 9 giugno torna, a Mantova, BAM!, il più grande raduno europeo di viaggiatori in bici

04 June 2024

Cervinia Snow Bike Show: sembrava una cosa da pazzi! - episodio tre

17 May 2024

Cervinia Snow Bike Show: sembrava una cosa da pazzi! - Episodio due

07 May 2024

Cervinia Snow Bike Show: sembrava una cosa da pazzi! - Episodio uno

03 May 2024

Trilogia dell'Avana - Episodio 3

27 April 2024

Tutto Salute