22 January 2018

Granfondo Zenato, al via la prima edizione

A fine marzo la sponda veneta del Lago di Garda ospiterà la prima edizione della Granfondo Zenato, 119 chilometri tra i vigneti della Lugana e della Valpolicella. Sono aperte le iscrizioni
Granfondo Zenato, al via la prima edizione

Nelle terre dell’Amarone e del Lugana, tra dolci colline moreniche, tratti pianeggianti in riva al lago, impegnativi “sali e scendi” tra i filari di vigneti. In questo scenario il 25 marzo 2018 si correrà per la prima volta la Granfondo Zenato, un evento che permetterà ai ciclisti amatoriali di conoscere e scoprire pedalando un territorio straordinario.
“Da sempre la mia famiglia si è impegnata a valorizzare i territori vinicoli della Lugana e della Valpolicella, spinta dalla passione per il proprio lavoro e dall’amore per il territorio - racconta Alberto Zenato, titolare dell’omonima azienda vitivinicola conosciuta in oltre 65 paesi nel mondo per vini come il Lugana, il Ripassa e l’Amarone - due elementi che accomunano viticoltura e ciclismo. E da questo presupposto è nata la volontà di organizzare la prima Granfondo, una gara ciclistica dedicata agli amanti delle due ruote, ma anche della natura e dei suoi frutti”.
Terroir è una parola francese che si usa in enologia per descrivere tutte quelle caratteristiche geografiche, fisiche, ambientali e climatiche che permettono a un vino di esprimere al meglio un territorio. La Granfondo Zenato nasce proprio per valorizzare questo territorio straordinariamente ricco, toccando tutte le zone in cui sono presenti i vigneti dell’azienda: dalla Lugana (nelle province di Verona e Brescia), alla Valpolicella, passando per i territori di Custoza e Bardolino.
La gara, con il patrocinio del Comune di Peschiera del Garda, partirà infatti dalla Tenuta S. Cristina di Zenato a Peschiera e si svilupperà in un percorso di 119 chilometri attraverso i vigneti storici di Trebbiano di Lugana dell’azienda e l’Oasi naturale del Laghetto del Frassino, rifugio di moltissime specie di uccelli, passando per le Fortificazioni Cinquecentesche di Peschiera, divenute patrimonio dell’Unesco, e per i caratteristici borghi di Lazise e Bardolino, si arrampicherà per le colline della Valpolicella alla scoperta di un terreno aspro e calcareo,dove hanno trovato la loro perfetta espressione i vigneti di Corvina, Rondinella, Oseleta, alla base del rinomato Amarone, per ritornare alla Tenuta S. Cristina.
“Un percorso affascinante che coniuga un aspetto tecnico impegnativo di tutto rispetto con una dimensione paesaggistica unica nel suo genere – dichiara Claudio Terenzi di ASD Cycling Team Terenzi, società organizzatrice dell’evento - che permetterà ai partecipanti di vivere sui pedali la magia delle terre del Lugana e dell’Amarone. 119 km da affrontare tutti di un fiato con la cronoscalata che da Fumane porta a Molina nella Val Sorda a fare da giudice per la vittoria finale”.
Le iscrizioni sono aperte, le quote sono di 30 euro fino al 4 febbraio, 35 euro dal 5 febbraio al 15 marzo, 40 euro dal 16 al 22 marzo. Particolare promozione per chi si iscriverà anche alla Granfondo dei Laghi Pissei che si svolgerà 18 marzo con partenza e arrivo a Trevignano Romano, nel cuore della Tuscia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA