Langma Disc: le nuove Liv che puntano ad essere le bici da donna più veloci

Liv Cycling, azienda dedicata al ciclismo femminile, ha presentato la nuova gamma da strada Langma Disc: bici da corsa leggere, resistenti e veloci. Testati dalle atlete professioniste, i nuovi modelli vogliono portare tutte le pedalatrici a superare i loro limiti.

La nuova Langma Advanced SL (foto Jeff Clark per Liv)

La nuova serie di bici strada Liv promette di avvicinare le prestazioni di atlete di ogni livello a quelle delle professioniste dell’UCI World Tour. Tra i nuovi modelli della gamma Langma presentati pochi giorni fa, infatti, ci sono anche le versioni ufficiali del World Team, con cui la squadra di ingegneri ha collaborato per sviluppare i nuovi prototipi, con test e osservazioni, per rendere questi nuovi prodotti finali i più leggeri, resistenti e veloci possibile. Garantendo sensazioni “Like a pro”, appunto, come recita il loro slogan di lancio. “La Langma Advanced SL è una bici straordinaria sia in velocità che in efficienza” ha affermato Lotte Kopecky, ciclista del Liv Racing WorldTeam che ha guidato la nuova Langma verso la vittoria nella gara de Le Samyn Des Dames, in Belgio. "Ha una potenza e una reattività incredibili, il che mi ispira fiducia quando gareggio”.

Il nome Langma Disc deriva dall’abbreviazione del termine “Chomolungma”, parola della lingua tibetana con cui viene chiamato il Monte Everest, il più alto del pianeta. E non è un caso, perché questi modelli sono stati progettati per fornire prestazioni di alto livello, anche in salita. Il telaio in carbonio composito Advanced SL-Grade pesa 60 grammi in meno rispetto alla prima generazione di Langma Advanced SL, e i suoi elementi più lunghi e omogenei garantiscono maggiore rigidità e reattività, consentendo una risposta immediata alle accelerazioni. L’aerodinamica è stata curata con la costruzione di tubi dal profilo ellittico accorciato, che consente di tagliare meglio il vento guadagnando secondi preziosi. Anche la forcella, sempre in carbonio composito, è stata riprogettata per ottenere maggiore rigidità (+50% sulla rigidità laterale), per un controllo sempre più preciso. La stabilità è data invece da una serie sterzo di dimensioni maggiorate e dal nuovo manubrio Liv Contact SLR in carbonio. I freni a disco sono integrati con attacchi flat-mount, mentre per quanto riguarda le ruote, c’è spazio sufficiente per montare copertoni fino a 32mm di spessore, se si vuole maggiore aderenza in curva, su strade sterrate o ciottolose.

1/3

LAngma Advanced Pro 1 Disc

“La prima generazione della Langma è una bici che ha conseguito ottimi risultati nel corso degli anni. Questa volta abbiamo alzato ancora di più l’asticella, grazie alla nuova tecnologia del telaio in carbonio” ha affermato Sophia Shih, responsabile del team di ingegneri per il settore on-road. “L’anno scorso il nostro Liv Racing WorldTeam ha testato vari prototipi delle nuove bici, e i feedback delle atlete sono stati utilissimi per giungere al design finale. Abbiamo migliorato la geometria complessiva - permettendo di equipaggiare ruote dalla maggiore dimensione -, ottimizzato il rapporto tra peso e rigidità del telaio e aumentato ulteriormente il vantaggio aerodinamico che questo può dare.

Delle 11 nuove bici presentate all’interno di questa nuova gamma, in Italia saranno disponibili i modelli Langma Advanced Pro Disc, Advanced 1 Disc e Advanced 2 Disc. Tutti i modelli sono disponibili nelle taglie da XXS a L. Maggiori informazioni sul sito www.liv-cycling.com/it. Liv Cycling è un marchio ciclistico dedicato esclusivamente alle donne. Fondato nel 2008 da Bonnie Tu, è parte del Gruppo Giant.

© RIPRODUZIONE RISERVATA