Milano-Sanremo, si corre il 20 marzo, ma senza il Turchino

Quest'anno si correrà sul percorso tradizionale tranne che per l`esclusione del Passo del Turchino (bloccato per una frana) e sostituito dal Colle di Giovo.

Sabato 20 marzo torna la Classicissima del ciclismo italiano: la Milano-Sanremo. Quest'anno si correrà sul percorso tradizionale tranne che per l`esclusione del Passo del Turchino (bloccato per una frana) e sostituito dal Colle di Giovo. Dopo la discesa su Albisola si percorrerà tutta l`Aurelia prima di affrontare i tre Capi, la Cipressa e il Poggio. Finale sul tradizionale traguardo di via Roma nella Città dei Fiori. A 9 km dall`arrivo inizia la salita del Poggio di Sanremo (3.7 km a meno del 4% di media con punte dell`8% nel tratto che precede lo scollinamento). L`ultima parte della discesa si svolge nell`abitato di Sanremo. Ultimi 2 km percorrono lunghi rettilinei cittadini. Da segnalare a 850 m dall`arrivo una curva a sinistra su rotatoria e ai 750 m dall`arrivo l`ultima curva che immette sulla retta finale di via Roma, tutto su fondo in asfalto.

"La scorsa edizione della Milano-Sanremo è stata disputata in una data insolita e su un percorso inedito - afferma Paolo Bellino, Amministratore Delegato e Direttore Generale di RCS Sport - I risultati sono stati molto positivi da un punto di vista agonistico e da un punto di vista mediatico e di seguito di pubblico. Questa esperienza ci ha fatto capire una volta di più l`interesse che ruota intorno alla Classicissima di primavera e l`attesa con cui i tifosi di tutto il mondo aspettano questo appuntamento. Quest`anno per l`edizione 112 della corsa, con Regione Liguria abbiamo deciso di riportare la Milano Sanremo sul suo percorso "classico".. Quindi la maggior parte del percorso resterà quello tradizionale con l'Aurelia, i Tre Capi, Cipressa e Poggio prima dell'arrivo in via Roma mentre non potremo affrontare il Turchino per motivi tecnici. Quello che è certo è che anche questa edizione vedrà i più grandi protagonisti del ciclismo internazionale dare spettacolo su strade diventate leggendarie grazie alla Classicissima".


© RIPRODUZIONE RISERVATA