Poc lancia il primo casco con illuminazione a ricarica solare

Novità mondiale, un casco da ciclismo con luce ricaricabile al sole, grazie a un innovativo materiale per la copertura della calotta.

1/5

Immaginate un casco da ciclista con una luce integrata in grado di accendersi solo quando serve e di ricaricarsi quando c'è luce ambientale... immaginate di dimenticare caricabatterie e interruttori. Questo è il nuovo casco Poc Omne Eternal, realizzato dal marchio svedese specializzato in caschi per lo sport.

Si ratta di una novità mondiale, per ora unica nel suo genere, che è stata possibile grazie all'utilizzo di un nuovo materiale per la copertura della calotta. Il Powerfoyle è un cosiddetto “nano-materiale iridescente” sviluppato da Exeger (una società svedese specializzata in sostenibilità ambientale). La sua proprietà è la capacità di raccoglie sia la luce naturale che quella artificiale, convertendola in energia sufficiente a caricare una piccola batteria che alimenta il led posteriore del caschetto.

Da anni i grandi marchi di sicurezza per le biciclette sono impegnati nello sviluppo di prodotti dotati di luci. La tecnologia Led è stata molto utile, ma non è riuscita a risolvere il problemi di ingombranti batterie da dover ricaricare o sostituire ogni volta. Questo si tratta di un primo e importante passo verso una vera integrazione dell'illuminazione al servizio della sicurezza dei ciclisti.

Come per i principali pannelli solari, il Powerfoyle funziona meglio con l'esposizione alla luce naturale diretta al sole, ma può ottenere una "buona carica" anche alla luce artificiale di un ufficio, per esempio. Inoltre, il sistema a Led, ben integrato nel casco Omne, si attiva in modo automatico, solo quando si pedala in assenza di luce si accende continuamente quando è stata esposta a una luce sufficiente, sia di notte che di giorno. Il peso del nuovo caschetto dovrebbe superare di poco i 300 grammi e differire di lacune decine di grammi rispetto a quello privo della luce. Il lancio è atteso dall'estate e quindi potrà essere un buon protagonista della prossima stagione invernale. Il suo prezzo si dovrebbe aggirare intorno ai 250 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA