di Lorenzo Scarpellini
13 September 2022

Red Bull TV dice addio all'UCI World CUP

Una grossa novità della prossima stagione sarà il cambio di guardia dei diritti televisivi della Coppa del Mondo UCI: non sarà più trasmessa da Red Bull TV ma dalla Warner Bros. Discovery+

A gestire la diretta delle tappe di Coppa del Mondo, come il Gran Finale in Val di Sole, non saranno più le telecamere di Redbull TV (foto Bartek Wolinski / Redbull TV)

Dopo 10 anni di onorato servizio, dopo aver contribuito in modo determinante alla crescita del mondo della Mountain Bike, dal prossimo anno RedBull.tv non trasmetterà più le gare dell’UCI World CUP di Downhill, Cross Country e Short Track.

Alla fine dell’ultima diretta in Val di Sole, il presentatore americano Rob Warner si è emozionato e non è stato sicuramente l’unico.

A noi italiani mancherà sicuramente il commento dell’ex nazionale Marco Aurelio Fontana, affiancato negli ultimi anni da Torquato Testa e Giulia De Maio.

I diritti adesso passano al gruppo Warner Bros.Discovery+ che promette sostanziosi investimenti a copertura degli eventi di World Cup, non si può escludere che dall’anno prossimo vedremo anche le categorie Junior e Under23 così come non si può escludere che le gare saranno trasmesse in televisione, tutte novità che potrebbero dare una grande spinta per tutto il movimento.

La prossima stagione sarà ricca di novità, su tutte un calendario unificato che per la prima volta vedrà Enduro World Series e Mountain Bike World Cup insieme, un calendario frutto dell’accordo tra UCI (Unione Ciclistica Internazionale) e ESO (Enduro Sport Organization).

In due occasioni durante la stagione, avremo modo di vedere DH, XCO, XCC e EWS nella stessa manifestazione.

Un’altra novità sarà l’ingresso di un nuovo percorso per il cross country: la stagione prenderà il via il 5 maggio da Valkenburg Olanda, già casa del ciclocross.

© RIPRODUZIONE RISERVATA