Rimini torna capitale del ciclismo con Italian Bike Festival

Prende il via venerdì 10 settembre a Rimini la quarta edizione di Italian Bike Festival, la più importante manifestazione italiana dedicata al settore della bicicletta e ai suoi appassionati.

Prende il via venerdì 10 settembre 2021 la quarta edizione di Italian Bike Festival, la più importante manifestazione italiana dedicata al settore della bicicletta e ai suoi appassionati, che da ormai 4 anni raduna migliaia di persone al Parco Fellini di Rimini per scoprire e provare in anteprima le novità del mercato delle due ruote.

Tre giornate di evento, fino a domenica 12 settembre, che permetteranno agli oltre 30.000 partecipanti attesi, di conoscere, approcciare o approfondire il loro rapporto con le due ruote, grazie ad un ricco palinsesto di attività, corsi, show, talk e alla presenza di oltre 400 brand della Bike industry.

Si rinnova e si consolida quindi l’impegno preso nel 2018 nei confronti di aziende, operatori e amanti delle due ruote: rappresentare una costante nel rapporto tra tutti questi attori, un luogo di incontro e confronto all’interno del quale poter scoprire in anteprima le novità del mercato dell’anno successivo ma soprattutto farlo con i sapienti consigli di chi quelle novità, le ha studiate ed è pronto a lanciarle sul mercato. Un filo diretto tra azienda e appassionato che si rinnova di anno in anno e che ha reso Italian Bike Festival una delle principali vetrine europee per il settore del ciclo.

L’evento, che anche quest’anno si avvale della collaborazione e del supporto del Comune di Rimini, di APT Servizi Emilia Romagna e di Visit Romagna, si svolgerà all’interno di un villaggio di oltre 50.000 mq, al centro del quale sorgerà l’ormai iconica Off-Road Arena e-powered by Bosch eBike Systems: un’area di 3.600 mq adibita al test delle MTB e delle eMTB e studiata per soddisfare ogni livello di riding.

Test off road per i più grandi e MTB School per i giovani rider. Grazie alla collaborazione con Fluxo e Road To Trail ad Italian Bike Festival sarà possibile far muovere i primi passi ai nostri ragazzi su paraboliche, rock garden e ostacoli di diversa natura e difficoltà. I più piccoli invece (fino a 12 anni) potranno testare il loro equilibrio su due ruote grazie alla Pumptrack Evolve e all’utilizzo delle balance bike.

Anche quest’anno il cicloturismo sarà protagonista dell’evento, con la realizzazione dell’ormai celebre Tourism Village, che racchiude tutte quelle realtà turistiche che fanno della mobilità su due ruote e del turismo lento un motore della loro economia. Un’occasione unica di incontro tra il settore turistico e quello della bike industry e un’opportunità per il pubblico che avrà modo di scoprire quali e quante incredibili mete “Bike friendly” esistono in Italia e all’estero.

Tornerà “La Malatestiana”, la cicloturistica della Signoria di Rimini, che domenica 12 settembre accompagnerà i partecipanti alla scoperta delle meraviglie dell’entroterra romagnolo e della vallata del Marecchia attraverso i percorsi protetti della Via Romagna; così come la Cargo Bike Revolution, pedalata di 5 km nel centro di Rimini nata con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica e incentivare l’utilizzo di questa particolare bicicletta in contesti urbani.

Una tematica, quella della mobilità dolce e delle ormai infinite possibilità alternative di mobilità urbana sostenibile, che tornerà ciclicamente e in diverse forme nel corso della tre giorni. Non solo manifestazioni come la Cargo Bike Revolution e momenti formativi e di approfondimento. Ad Italian Bike Festival sarà presente un’ampia gamma di mezzi pensati e realizzati nell’ottica di rivoluzionare il concetto di spostamento: quello in città, con la presenza di monopattini elettrici, Urban Bike ed eBike, e quello ludico/turistico, con la più grande esposizione italiana di eBike, dalla strada alla MTB.

Torneranno anche gli show per il pubblico, con ben 8 appuntamenti nel corso del weekend che vedranno alternarsi alcuni tra i più forti atleti di Freestyle e con la possibilità per i più temerari di cimentarsi nella sfida al “best trick” su un jump con atterraggio morbido e sicuro.

Ma non finisce qui! Il fitto programma di attività “Extra Festival”, una delle grandi novità di questa edizione della manifestazione spazierà dal “green” e la sostenibilità, con gli appuntamenti con la Bergamont Plastic Free Ride, alla cultura, con l’anteprima del film sull’ultracyclist Omar Di Felice, dalla formazione, con workshop, conferenze e talk, al “risveglio interiore”, con i corsi di Yoga il sabato e la domenica mattina.

Saranno presenti a Rimini anche le 5 realtà selezionate per l’IBF Startup Program, l’innovativo progetto realizzato in collaborazione con l’Osservatorio Bikeconomy che premierà la miglior startup a tema bici d’Italia.

Tante anche le nuove partnership di questa edizione del Festival. Tra queste quella con Waze, l’app di navigazione gratuita con 140 milioni di utenti in tutto il mondo, Mobility Partner dell’edizione 2021 di Italian Bike Festival. Grazie a questa collaborazione, tutti gli automobilisti che si troveranno nelle zone interessate dall’evento saranno aggiornati in tempo reale sulla situazione del traffico nella città di Rimini e sulle strade chiuse alla circolazione, gli orari di apertura e di chiusura delle vie, così da permettere un corretto scorrimento del traffico automobilistico.

Per partecipare alla IV edizione di Italian Bike Festival è obbligatoria la registrazione online (gratuita): http://bit.ly/IBF_2021_Registrati

All’ingresso, oltre alla conferma di registrazione, sarà obbligatorio esibire la Certificazione verde COVID-19 (Green Pass), come previsto dal DECRETO-LEGGE 23 luglio 2021, n. 105.

© RIPRODUZIONE RISERVATA