RUBATE Le biciclette iridate di Ganna e compagni. Il furto in Francia davanti al loro hotel

Venti biciclette, tra cui 15 modelli da crono, sono state trafugate dal furgone parcheggiato davanti all'albergo dove alloggiavano gli atleti a Roubaix.

Le biciclette rubate (foto facebook Pinarello)

"RUBATE!" Le biciclette di Ganna e compagni sono state rubate. Dopo i clamorosi successi ai Mondiali di Roubaix, il team d'oro è stato vittima di un furto del valore di almeno 400 mila euro.

Venti biciclette, tra cui 15 modelli da crono, sono state trafugate dal furgone parcheggiato davanti all'albergo dove alloggiavano gli atleti a Roubaix.

Il furgone era stato caricato a tarda sera e oggi avrebbe dovuto riportare le biciclette in Italia. È rimasto parcheggiato tutta la notte davanti all'hotel che ospita la nazionale per questa trasferta: domenica mattina, al risveglio, la brutta sorpresa. Se giovedì Jonathan Milan, Liam Bertazzo, Simone Consonni e Filippo Ganna hanno respinto l'assalto francese nell'inseguimento, ora tocca far fronte alle dichiarazioni dei vertici della 'Police nationalè. "Avevamo detto agli italiani di lasciarle al velodromo", dice la polizia locale. "Hanno trascurato la raccomandazione di lasciare le bici, fino alla partenza, all'interno del velodromo", ha spiegato Yannick Gomez, direttore aggiunto della Direzione centrale della pubblica sicurezza. Secondo la polizia francese, quindi, il furgone con le bici degli azzurri è rimasto "senza sorveglianza per diverse ore" davanti all'hotel di Marcq-en-Baroeul. Ognuna delle 15 bici da crono rubate vale tra i 25 e i 30 mila euro. Ma si tratta di mezzi realizzati su misura, con manubri stampati in 3d. Se sul mercato dei ciclisti non possono trovare spazio, diverso è il discorso per quello dei collezionisti. Ciò avvalora l'idea che si sia trattato di un colpo messo a segno da professionisti che sanno già dove piazzarle.

"Siamo scioccati nel sentire che la maggior parte delle bici della nazionale italiana sono state rubate ieri sera dall'hotel dove dormiva la squadra - scrive Pinarello, il fornitore delle biciclette, sul suo sito - Tutte le bici sono dipinte con colori unici e la maggior parte con manubri personalizzati stampati 3D molto importanti per gli atleti. Chiediamo alla nostra comunità di follower e fan di segnalare a infobike@pinarello.com se vedi qualcuna di queste moto in vendita online o nei dintorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA