di Eddy Zanenga
29 September 2022

Specialized S-Works Torch: due comode molle sotto i piedi

Abbiamo provato le nuovissime scarpe del brand statunitense concepite per fornire il massimo in termini di prestazione e di comfort. Suola allargata, tomaia migliorata e sistema di allacciatura Boa ottimizzato.

1/4

Specialized S-Works Torch

Le scarpe S-Works Torch rappresentano un progetto Specialized totalmente rivisto rispetto alle “S-Works 7”, e sebbene siano scarpe sfacciatamente “racing”, le innovazioni dei materiali e del disegno vanno nella direzione di una calzata maggiormente confortevole.

La suola in carbonio, completamente nuova e rigidissima, è più larga di 4 e 8 mm rispetto al design precedente, conferendo all’appoggio più comfort.

Nei 1.000 Km di prova a sorprenderci è stata la reattività unita alla comodità: la pianta del piede aderisce perfettamente alla suola super rigida, e quest’ultima dà la sensazione che la scarpa sia un componente della bici e non un accessorio del ciclista. Sembra di avere due molle sotto i piedi… ma decisamente comode, anche su uscite oltre le 4 ore.

Tomaia: Addio Dyneema, il materiale delle S-Works 7 è stato abbandonato per utilizzare al suo posto una serie di strati di microfibra, flessibili e adattabili, posizionati in zone specifiche della scarpa e che vanno a comporre resistenze differenti conferendo maggiore comodità.

Una scarpa da Formula 1 che sa trasformarsi in una classica Granturismo

È stato mantenuto il “supporto varo” da 1,5 mm (già presente nelle S-Works 7) che previene la supinazione del piede ed ottimizza dell'allineamento della catena anca ginocchio e piede, riducendo l’affaticamento e la possibilità di subire traumi.

Il sistema Boa S3-Snap Fit con microregolazione indipendente ("il cavo Boa è spostato verso il basso e angolato, impedendo il sollevamento dell'avampiede"), è estremamente sensibile e… se stringete molto le rotelle le vostre Torch si trasformano in due serpenti che non mollano la presa in modo uniforme su tutto il piede.

La nostra bilancia conferma i 230 grammi dichiarati dalla casa, 20 in meno rispetto alla precedente versione per una scarpa da Formula 1 che sa trasformarsi in una classica Granturismo.

Prezzo di listino 439 euro, leggermente sopra la media dei prodotti top di gamma dei competitor di Specialized.

Guarda il video

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News
Il Turismo
Tutto Salute

Andare in bici spegne le preoccupazioni nel nostro cervello

17 November 2022

Sicuri in bici anche quando fa freddo

12 October 2022

Andare in bici fa bene al cervello

01 October 2022

Il Giro d'Italia delle cure palliative pediatriche e la sua importante missione per i bambini

05 June 2022

“Pedal to Empower”, su Strava la Challenge per aiutare World Bicycle Relief

03 June 2022

Incidenti in mtb, a Torino una serata dedicata alla prevenzione insieme a Cai e Soccorso Alpino

14 May 2022

Covid e sport. Semplificato il protocollo per la ripresa agonistica dopo la malattia

10 January 2022

Le città uccidono. Bicicletta e cammino posso ridurre le patologie. L'appello ai sindaci

19 May 2021

Tre amiche e la loro "Bike Therapy"

14 May 2021

Solo polpa e succo di frutta negli smoothie Innocent per una sana integrazione

05 May 2021