Sprint di Consonni nella festa in rosa di Van Vleuten

Il Giro Donne 2022 si chiude con un successo italiano in volata. Podio finale per Van Vleuten, Marta Cavalli e Mavi Garcia

Marta Cavalli, Annemiek Van Vleuten, Mavi Garcia

Il Giro Donne 2022 si chiude con un altro successo italiano in volata. Sul traguardo finale di Padova che ha consegnato ad Annemiek Van Vleuten la terza maglia rosa della carriera, Chiara Consonni della Valcar-Travel & Service ha preceduto Rachele Barbieri, Emma Norsgaard, Elisa Balsamo e Sofia Bertizzolo.

L’ultima velocissima tappa del Giro d’Italia Femminile è stata disputata ai 41,1 km/h di media. Il primo attacco di giornata è stato di Eva Maria Gascher, subito ripresa.

Nel passaggio sui Colli Euganei provavano la sortita Niamh Fisher-Black, Victoire Berteau e Sara Poidevin, ma il terzetto veniva prontamente riassorbito dal gruppo. La fuga di giornata aveva come protagoniste Alessia Vigilia e Krista Doebel-Hickok. Nel gruppo erano DSM, Movistar e Canyon a spartirsi la responsabilità dell’inseguimento. A 4,3 km dal traguardo il gruppo compatto piombava sulle due attaccanti.

Poco dopo le due del pomeriggio Prato della Valle veniva squarciato dall’urlo della vittoria di Chiara Consonni. L’ottava vittoria in carriera dell’atleta della Valcar coincideva con il suo primo Giro d’Italia da finisher. L’altra festa la facevano le ragazze del Team Movistar. Una raggiante Annemiek Van Vleuten riannodava il filo con i trionfi pre-pandemici del 2018 e del 2019, portando alla squadra spagnola un successo di prestigio in campo femminile.

Sul podio insieme a Van Vleuten finivano Marta Cavalli (seconda a 1’52”) e Mavi Garcia (terza a 5’56”). La maglia rosa si portava a casa anche la ciclamino della classifica a punti, mentre Kristen Faulkner (senza dubbio l’atleta più combattiva del Giro) metteva in valigia la maglia verde del Gran Premio della Montagna.

Ogni Giro è una storia speciale – ha dichiarato Van Vleuten nella conferenza stampa di chiusura -. Dopo i successi del 2018 e del 2019, nel 2020 mi sono dovuta ritirare a causa della frattura del polso in seguito a una caduta, mentre nel 2021 non ho partecipato per preparare le Olimpiadi di Tokyo. Questa maglia rosa è importante perché rappresenta il primo successo in un Grande Giro per il Team Movistar”.

Ora la stagione della Van Vleuten proseguirà con il Tour de France (che scatterà il prossimo 24 luglio da Parigi, nel giorno della conclusione della gara maschile) e il Mondiale di Wollongong (che si disputerà il 24 settembre).

Marta Cavalli, Niamh Fisher Black, Annemiek Van Vleuten, Kristen Faulkner, Roberto Ruini

Roberto Ruini, direttore generale del Giro Donne, si è detto ampiamente soddisfatto della crescita della corsa a tappe nazionale: “L’edizione di quest’anno è stata vista in 202 paesi, con 20 milioni di spettatori solamente sulle emittenti televisive. Il mio auspicio è che l’edizione 2023 possa partire da Roma. Inoltre, valuteremo un’eventuale modifica del calendario per evitare la sovrapposizione con il Tour de France maschile e per distanziare la nostra corsa dalle date del Tour de France Femmes”.

Rachele Barbieri, Chiara Consonni, Emma Norsgaard

Le classifiche e le maglie del Giro Donne 2022

1. Annemiek Van Vleuten (Ola, Movistar Team) in 27h07’26”

2. Marta Cavalli (Ita, Fdj Nouvelle Aquitaine Futuroscope) a 1’52”

3. Mavi Garcia (Spa, UAE Team ADQ) a 5’56”

4. Elisa Longo Borghini (Ita, Trek Segafredo) a 6’45”

5. Niamh Fisher-Black (Nzl, Team SD Workx) a 11’12”

6. Cecilie Uttrup Ludwig (Dan, Fdj Nouvelle-Aquitaine Futuroscope) a 12’22”

7. Silvia Persico (Ita, Valcar-Travel & Service) a 13’08”

8. Erica Magnaldi (Ita, UAE Team ADQ) a 15’13”

9. Juliette Labous (Fra, Team, DSM) a 15’49”

10. Neve Bradbury (Nzl, Canyon-Sram Racing) a 17’29”

Maglia Rosa – Annemiek Van Vleuten (Ola, Movistar Team)

Maglia Verde – Kristen Faulkner (Usa, Team BikeExchange-Jayco)

Maglia Bianca – Niamh Fisher-Black (Nzl, Team SD Workx)

Maglia Ciclamino – Annemiek Van Vleuten (Ola, Movistar Team)

Maglia Azzurra – Marta Cavalli (Ita, Fdj Nouvelle Aquitaine Futuroscope)

Il video della Tappa 10, Abano Terme - Padova

© RIPRODUZIONE RISERVATA