Controlli alle bici e un buon caffè, riparte il van di Selle Royal

Un piccolo van che ha da una parte l'officina e dall'altra una caffetteria, per offrire aiuto ma anche un momento di condivisione e di scambio reciproco a tutti i ciclisti. E' il progetto "Support Cyclist On The Road" di Selle Royal, in partenza per un nuovo giro attraverso l'Europa.

Cosa c'è di meglio, quando si ha un problema alla bicicletta, di trovare qualcuno che si offre di ripararcela gratuitamente, e ci offre anche un buon caffè? E' quanto succede grazie al van mobile del progetto "Support Cyclist On The Road", ideato e realizzato dall'azienda italiana Selle Royal.

Dopo aver toccato Milano, Colonia, Costanza, Stoccarda, Innsbruck, Monaco, Berlino, Amsterdam, Düsseldorf, Salisburgo, Augusta, Mantova e molte altre città, ora il van è pronto a ripartire. La formula però è sempre la stessa: in tutte le città dove si fermerà, offrirà riparazioni gratuite o controlli, consigli e un caffè italiano.

Dal 2018 il progetto Support Cyclist On The Road ha fornito assistenza a più di 2300 ciclisti che ne avevano bisogno, servito gratuitamente 6000 caffè e chiacchierato con oltre 8000 appassionati. L'obiettivo è infatti anche quello di "fare cultura", condividere idee, iniziative, progetti e sogni, stimolando uno stile di vita sostenibile con al centro la bicicletta.

Le nuove tappe del "tour" saranno Salisburgo, dal 19 al 23 aprile; poi Hannover, dal 18 al 22 maggio; Copenhagen, dall’1 al 5 giugno; Utrecht, dal 29 giugno al 3 luglio, e Strasburgo, dal 27 al 31 luglio.

In ogni città il van si fermerà 5 giorni organizzando anche un piccolo evento di scambio e condivisione. Sempre con il binomio riparazione tecnica e caffè: il van, infatti, è costruito da un lato come una vera e propria piccola officina viaggiante, dall’altro come una caffetteria italiana, con una macchina per il caffè professionale e una miscela Bristot di caffè provenienti dal Sud e dal Centro America.

© RIPRODUZIONE RISERVATA