Suzuki Bike Day: il 9 luglio appuntamento all'autodromo di Imola

Partecipazione aperta a tutti per la manifestazione non competitiva attorno al circuito, sul tracciato dei Mondiali ciclistici 2020. Già oltre mille gli iscritti

Fonte: Suzuki Italia

Seconda edizione del Suzuki Bike Day a Imola, una grande giornata di festa dedicata allo sport vissuto in sicurezza. Il prossimo 9 luglio, Suzuki porterà gli appassionati di ciclismo a pedalare nella suggestiva cornice dell'Autodromo Dino ed Enzo Ferrari di Imola, tempio del motorsport sia a due che a quattro ruote.

Ma la scelta non è casuale: dopo una prima edizione dedicata ai luoghi cari a Marco Pantani, le pendici del Monte Carpegna dove il Pirata era solito allenarsi, quest'anno Suzuki Bike Day sceglie un altro luogo simbolo per il ciclismo, spinto dall'intuizione di Davide Cassani, ex ct della nazionale di Ciclismo, presidente di Apt Emilia Romagna e soprattutto grande ciclista.

All'Autodromo di Imola, infatti si è disputato nel 1968 un campionato del mondo su strada particolarmente felice per l'Italia che vide la vittoria di Vittorio Adorni. Ma il circuito è stato anche protagonista di recente, del Campionato del Mondo UCI 2020 delle specialità Strada e Crono, e così sabato 9 luglio chiunque parteciperà potrà provare l'emozione di percorrere le stesse curve su cui si sono sfidati atleti professionisti.

Un tracciato molto variegato: 28,5 km caratterizzati da numerosi saliscendi con una pendenza massima del 15-16%. Un circuito che allo stesso tempo saprà esaltare gli sportivi più allenati, ma conquisterà grazie alla magia del suo paesaggio anche i cicloamatori più alle prime armi.

Suzuki Bike Day infatti, è una manifestazione di ciclismo aperta a tutti e non competitiva. “Sarà una festa per tutti coloro che amano il ciclismo, che vanno in bicicletta e che hanno una predisposizione per i motori – ha spiegato Davide Cassani – Siamo in un autodromo dove corre la Formula 1, ma ci sono stati due mondiali di ciclismo. Ci sarà la possibilità di avere un dorsale ma non è una gara. Poi uno può decidere di fare le salite anche il più veloce possibile perché Mazzolano e la Gallisterna sono due salite impegnative, però lo spirito che vogliamo trasmettere è quello di passare insieme una giornata all’insegna della bicicletta su un percorso importante per il ciclismo con arrivo dove tagliano il traguardo le Formula 1, le Ferrari”.

Il prossimo 9 luglio sarà presente anche il Campione Italiano di ciclismo Sonny Colbrelli.

Come iscriversi

Sarà possibile iscriversi online ancora fino al 7 luglio sul sito Suzuki o sul portale Endu. Il giorno della manifestazione, invece, sarà possibile iscriversi in Autodromo, dalle 7.30 alle 9.30, direttamente nel villaggio Suzuki Bike Day. Ai primi 2.000 iscritti è garantito il pacco gara con i gadget ufficiali della manifestazione.

La quota di partecipazione minima è fissata a 5 euro, ma chi vuole può versare una cifra maggiore contribuendo così a finanziare il lavoro svolto dalla Fondazione Marco Pantani Onlus, associazione che si occupa di progetti a sostegno delle persone e delle famiglie in difficoltà e promuove la diffusione del ciclismo e dei veri valori dello sport tra i più giovani.

Le iscrizioni all’evento sono aperte a qualsiasi tipo di bicicletta, muscolare o a pedalata assistita.

La partenza è prevista dalle ore 8:30 alle 10:00 dall’Autodromo di Imola, con termine previsto alle 12:30.

Modifiche alla viabilità

In vista della manifestazione del 9 luglio, la polizia locale ha disposto il divieto di transito veicolare dalle 9 alle 12.45, ma solo per il tempo "strettamente necessario al passaggio dei partecipanti e dei mezzi a servizio della manifestazione".

Queste le strade interessate:

1. Via Pediano – tratto compreso tra l’accesso all’area dell’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola e l’intersezione con Via T. Nuvolari / Via Pediano / Via A. Ascari;

2. Via A. Ascari;

3. Viale Dei Colli – tratto compreso tra l’intersezione con Via A. Ascari e l’intersezione con Via Bergullo;

4. Via Bergullo – tratto compreso tra l’intersezione con Viale dei Colli e l’intersezione con Via Lola;

5. Via Lola – tratto compreso tra l’intersezione con Via Bergullo e il confine con il territorio del Comune di Riolo Terme – Unione della Romagna Faentina;

6. Via Sabbioni – tratto compreso tra il territorio del Comune di Riolo Terme – Unione della Romagna Faentina e l’intersezione con Via Ghiandolino;

7. Via Ghiandolino – tratto compreso tra l’intersezione con Via Sabbioni e l’intersezione con Via T. Nuvolari;

8. Via T. Nuvolari – tratto compreso tra l’intersezione con Via Ghiandolino e l’accesso all’area dell’Autodromo ‘Enzo e Dino Ferrari’ di Imola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA