Torna ad Argenta la FAR Gravel 2022 insieme ai primi Campionati Italiani su ghiaia

Appuntamento a settembre con un weekend completamente dedicato al mondo gravel: ad Argenta (Ferrara) ci sarà la FAR Gravel Cannondale Alé, seguita sullo stesso percorso dai primi Campionati Italiani Gravel della Federazione Ciclistica Italiana

crediti foto Giacomo Brini 

FAR Gravel è una manifestazione non competitiva su sterrato, aperta a tutte le bici, che prende nome dalla geografia. FAR è infatti un acronimo che sta per Ferrara, Ravenna e la lettera al centro per Argenta, comune di inizio e fine di questo percorso che si inserisce nel particolare contesto del Parco del Delta del Po. Anzi, per l'esattezza i percorsi sono tre: 50, 100 e 150 chilometri.

L'evento è in programma sabato 17 settembre. I ciclisti di tutti i livelli potranno mettersi alla prova utilizzando qualcunque tipo di bici, dalla gravel alla ebike, con partenza alla francese dal pomeriggio di sabato e arrivo previsto a mezzanotte. Si pedalerà tra boschi planiziali, argini, canali e sentieri sia in erba che in terra battuta, passando attorno alle paudi, piene di fascino in particolare all'ora del tramonto quando si potranno scorgere i fenicotteri che popolano l'area. Si toccherà anche il mare in corrispondenza dei Lidi di Comacchio.

Non sono previste classifiche ma ci saranno ricchi premi ad estrazione, tra le quali due city bike Cannondale modello Adventure, dato che Cannondale è sponsor ufficiale della manifestazione.

"FAR Gravel nasce ormai 5 anni fa dall’idea di un gruppo di amici per riportare il ciclismo ad Argenta dopo gli anni ‘80-’90, quando lungo le strade cittadine sfrecciavano i campioni. - spiega Raffaele Brunaldi, fondatore e organizzatore della manifestazione - Nel frattempo però il ciclismo è cambiato tantissimo, con l’arrivo del gravel e l’esplosione del cicloturismo. Il progetto della FAR Gravel nasce dalle notevoli potenzialità del nostro Percorso Primaro, l’impegno dell’Amministrazione Comunale di Argenta verso l’esplorazione delle possibilità cicloturistiche, la passione per la bicicletta e lo spirito che muove tutti i nostri amatori. Argenta, con i suoi sterminati campi, le valli d’acqua argentea - appunto - e la sua storia, è stata scelta per ospitare il primo Campionato Italiano FCI Categoria Gravel e questo ci riempie ulteriormente di orgoglio”.

Come ride with Cannondale

Per il secondo anno consecutivo sarà il marchio di biciclette statunitense Cannondale lo sponsor ufficiale della FAR Gravel 2022. Durante il weekend dell'evento, all'interno del FAR Village che riunisce sia esperti del settore e curiosi che neofiti e famiglie, è prevista la possibilità di testare sul campo la gamma di bici gravel Cannondale, sia muscolari che a pedalata assistita.

“Questa avventura a pedali aperta a tutti rispecchia alla perfezione la filosofia di Cannondale ‘Come ride with us - pedala con noi’: - sottolinea Simone Maltagliati, Marketing Manager Italia di Cannondale - inclusione è la parola chiave, perché nel mondo bike tutti sono i benvenuti e accanto alla FAR Gravel ci poniamo l’obiettivo di avvicinare più cicliste e ciclisti possibili allo spirito del gravel. Siamo dell’idea che con il mezzo giusto non esistano percorsi troppo sfidanti o ciclisti non all’altezza ed è per questo che lavoriamo costantemente per migliorare l’esperienza in bicicletta del nostro variegato pubblico. Essere presenti ad Argenta ci ricorda quanto sia importante in questo settore il concetto di ‘fare comunità’, sentirsi parte di un insieme in cui arrivare primi non conta e l’importante è partecipare”.

Primi Campionati Italiani Gravel

Il percorso della cicloturistica darà modo agli amatori di mettersi alla prova su un tracciato che sarà poi battuto dai campioni. Il giorno dopo, infatti, domenica 18 settembre, Argenta sarà teatro dei primi Campionati Italiani Gravel della Federazione Ciclistica Italiana, organizzati da ExtraGiro, una prima storica edizione dedicata a questa disciplina che è letteralmente esplosa negli ultimi anni.

Tutte le info sul sito ufficiale: https://www.fargravel.it/

© RIPRODUZIONE RISERVATA