Ecco Urta SLR, la nuova full di casa Wilier

L'ultima arrivata dello storico marchio italiano Wilier Triestina è una mountain bike full suspended di alta gamma, pensata per il cross country classico ma perfetta anche per le marathon e per divertirsi con lunghi giri offroad

1/11

"Urtare" in veneto significa "spingere". E con la nuova Urta la Wilier Triestina vuole spingersi ancora più ad alto livello anche nel settore offroad. Dopo una lunga attesa, è uscita sul mercato questa nuova bicicletta spiccatamente racing, pensata per il cross country più tecnico, ma adatta anche per le marathon - e il simbolo più evidente è il doppio porta borraccia presente su tutte le taglie. Ma è anche una bici per chi si vuole semplicemente divertire, il prezzo però la colloca nel settore premium.

Evoluzione della 110 FX

La base di partenza è la full 110 fx, sulla quale sono state introdotte importanti innovazioni e migliorie, frutto anche dell’esperienza ingegneristica già presente sulle bici da corsa e sulle gravel. Il materiale del telaio, carbonio monoscocca, è lo stesso leggerissimo della bici da corsa top di gamma 0 slr, realizzato anche con l'aggunta del liquid crystal polymer, una speciale fibra in grado di rendere il carbonio ancora più resistente agli impatti e assorbire meglio le vibrazioni: il telaio infatti è stato studiato per raggiungere elevatissimi livelli di trazione e stabilità.

Cliccate qui se volete leggere di una grande impresa compiuta con una front 110x Wilier Triestina

Caratteristiche tecniche

Urta SLR è realizzata con carbonio HUS- MOD, lo stesso utilizzato per Wilier 0 SLR e Filante SLR. Un connubio di rigidità e reattività, quelle di Urta SLR, risultato di anni di ricerca e dal continuo confronto con gli atleti del circuito World Tour. Le geometrie sono moderne e rinnovano lo stile di guida offroad dei prodotti Wilier di alta gamma. Un carro più corto, un angolo di sterzo di 69° la rendono compatta, veloce e equilibrata, migliorando le prestazioni sulle salite più impegnative e nelle discese tecniche. Urta SLR è progettata per ottenere una risposta lineare e regressiva all'inizio, per avere subito una reazione anche alle piccole asperità del terreno, ma progressiva verso la fine, in modo da rispondere adeguatamente quando le cose si fanno dure. Il rapporto tra rigidità torsionale e peso (stiffness to weight) è elevato, proprio per consentire rapidi rilanci di potenza e una maggiore reattività nei cambi di direzione improvvisi. Entrando nel dettaglio, gli ammortizzatori posteriori sono 190x45 con 100 mm di travel progressivo. Per una resa cinematica ottimale si è optato per il Fox Factory DPS Float 190x45 e per il Rock Shox Sid Lux Ultimate 190x45, ottimizzati per lavorare in perfetta sinergia con il telaio. Come per tutte le bici da corsa di alta gamma, anche per Urta SLR si è optato per la leggerezza d’un manubrio monoscocca in carbonio. Una soluzione che pensa al sistema telaio-piega come un unico modulo altamente integrato e permette inoltre di contenere al massimo il peso totale della bicicletta. La piega in carbonio consente inoltre un miglior assorbimento delle vibrazioni, riducendo il logoramento fisico tipico dei tracciati più impegnativi di Cross Country e Cross Country Marathon. Le pinze freno equipaggiate su Urta SLR sono standard Flat Mount, il medesimo delle bici da corsa. I freni Flat Mount garantiscono la stessa potenza di frenata dei consueti dispositivi Post Mount per il cross country. L’assenza del tipico ponticello Post Mount consente ai foderi posteriori una più equilibrata flessione a destra e a sinistra.

Il carro è stato progettato con tecnologia Active Swing Arm, una soluzione che combina flessibilità sul piano verticale e rigidità sul piano torsionale. Ciò permette un ulteriore assorbimento delle sollecitazioni e una più rapida ed efficiente risposta alla pedalata del rider in qualsiasi momento del percorso o della gara. Inoltre il fulcro più alto e il sistema di integrazione dell’ammortizzatore aggiungono ulteriore rigidità al carro posteriore. Urta SLR è anche stata progettata per essere equipaggiata con due portaborraccia: una scelta che consente di limitare le soste di approvvigionamento dei liquidi del ciclista nelle competizioni o negli allenamenti più lunghi e intensi. I passaggi dei cavi del cambio, del freno e dell’ammortizzatore sono integrati nel telaio. È prevista anche la possibilità d’integrare il cavo dell’eventuale reggisella telescopico. Il cablaggio integrato consente, oltre alla consueta pulizia ed eleganza delle linee della bicicletta, anche una maggiore protezione dei dispositivi. Urta SLR monta il forcellino universale Universal Derailleur Hanger (UDH) che ottimizza il funzionamento dei cambi dei gruppi Sram, ma che è compatibile con qualsiasi deragliatore di ultima generazione. L’uso del forcellino UDH offre un’ulteriore funzione di sicurezza integrata, permettendo al cambio, in caso di incidente, di ruotare senza rompersi.

1/10

Forcelle, cambio e batticatena

Urta SLR monta forcelle ROCK SHOX SID ULTIMATE SL, 100mm e FOX 32 STEPCAST FACTORY KASHIMA. Prodotti di alta gamma con escursione di 100 millimetri. Questa soluzione permette di contenere il peso complessivo della bicicletta perché il telaio è ottimizzato per far rendere al massimo la forcella da 100mm. Il bloccaggio e lo sbloccaggio possono essere regolati con il comando remoto installato sul manubrio. L’escursione dei rapporti fornita dai cambi a 12 velocità Shimano e Sram mono corona consentono di affrontare qualsiasi pendenza e ogni campo di gara. Il batticatena di serie in materiale siliconico consente d’attutire i rumori e di assorbire eventuali graffi e urti della catena sul fodero. Il guidacatena è fornito di serie. Hai il compito di impedire la caduta della catena sui terreni più sconnessi ed è stato progettato per integrarsi perfettamente col design complessivo di Urta SLR. E' anche presente uno scudo di protezione degli urti in carbonio nella parte bassa del tubo obliquo.

Peso e prezzi

La Urta Slr è presente attualmente in due colorazioni: rosso/blu lucido e nero opaco, quest'ultimo è anche il colore delle bici fornite al team racing di Wilier. Il solo telaio senza ammortizzatore ha un peso di 1.750 grammi, mentre il suo prezzo oscilla dai 3200 ai 3600 euro, in base al tipo di ammortizzatori scelti. La bici completa, in funzione dell'allestimento, può variare dai 5400 euro ai 10000 euro.

Info: sito ufficiale Wilier Triestina

© RIPRODUZIONE RISERVATA