Un weekend di eventi in bici per le prime Giornate Nazionali del Cicloturismo

Due giorni completamente dedicati ai cicloviaggiatori e alla scoperta sostenibile di città e territori. Le Giornate Nazionali del Cicloturismo del 19 e 20 giugno sono organizzate da Fiab e ActiveItaly, con il supporto della Fondazione Cariplo e il patrocinio del Ministero della Transizione Ecologica, il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile, il Ministero del Turismo, Confindustria ANCMA, Euromobility, Federparchi, WWF, ANBI, Amodo, Legambiente Turismo e Ispra.

Centinaia di eventi in tutta Italia alla portata di tutti per godersi a pieno la bicicletta, con spunti per vivere un solo giorno, un weekend o un'intera settimana all’insegna della bellezza paesaggistica e dello sport. Sabato 19 e domenica 20 giugno saranno le Giornate Nazionali del Cicloturismo, un appuntamento alla sua prima edizione organizzato da Fiab e ActiveItaly, la rete di Tour Operator italiani specializzato nel turismo attivo e sostenibile. Ciclo-escursioni lungo le ciclabili, biciclettate notturne o alla scoperta di città d’arte, itinerari naturalistici o dal taglio letterario. Nel programma di questa duegiorni dedicata ai cicloviaggiatori - esperti o alle prime armi, dall’ambizione watterina o in cerca della piacevole gita in famiglia - ce n’è per tutti i gusti. Nel vero senso della parola, perché il cicloturismo, oltre ad essere sport e cultura, è anche conoscenza del territorio, enogastronomia, scoperta delle tradizioni. E’ per questo che all’iniziativa aderiscono anche molti produttori locali, perché sia l’occasione anche per innescare un circolo virtuoso per le realtà locali che rispettano l’ambiente e sposano i valori della sostenibilità. Del resto, come si legge nel manifesto redatto da Fiab, “la bicicletta, anche in vacanza, è la scelta migliore perché consente di fare movimento all’aria aperta, scoprire il terrtorio e – in questo momento particolare – mantenere il distanziamento fisico”. Il programma completo si può leggere sul sito andiamoinbici.it di Fiab.

Alcuni esempi delle iniziative proposte, da Nord a Sud

Sul sito, gli eventi sono proposti in modo facile e intuitivo, indicando distanza e grado di difficoltà. Si può scegliere anche in quale regione o città limitare la ricerca. Ecco qualche esempio di proposta per il weekend in arrivo.

NORD

  • "In cascina a fare la spesa": pedalata da Ospedaletto Lodigiano fino ad una cascina, dove poter acquistare carne, formaggi e prodotti di gasstronomia artigianale. Partenza alle 15.30 da piazza Castello a Lodi.
  • "La natura a portata di pedale": partendo dal centro di Milano, un'escursione adatti a tutti fino ad arrivare, attraversando diversi parchi urbani, ad immergersi nel profondo verde del Parco delle Groane.
  • "Biciclettata teatrale Sulle vie di casa Gobetti", percorso in bici dalla città di Torino insieme a due performer che porteranno il pubblico alla scoperta di alcune tappe fondamentali della vita di Ada e Piero Gobetti.

CENTRO

  • "Pellegrini su due ruote per un dì": pedalata tra due cittadine d'arte della Versilia, Pietrasanta e Camaiore
  • "Gli obelischi moderni di Roma": percorso di 30 km alla scoperta di questi monumenti che sono disseminati per la città Eterna. Non tutti sanno, infatti che Roma è la città con più oblischi al mondo.
  • Pedaliamo Umbria: pedalata da Perugia a San Biagio della Valle, nella Valle del Tevere, con degustazione di vini e spetttacolo del tramonto sulla collina.

SUD

© RIPRODUZIONE RISERVATA