XTerra: l'italiana Sandra Mairhofer vince l'European Championship in Germania

Nella gara più lunga della tappa tedesca del circuito XTerra, l'altoatesina Sandra Mairhofer ha dominato dall'inizio alla fine, conquistando il titolo di XTerra European Champion. Nello short track terzo posto per la veneta Matilde Bolzan.

Sandra Mairhofer nella sezione di mountain bike (Foto di Philipp Herfort XTerra Germany)

A marzo era diventata campionessa del mondo di Winter Triathlon, una disciplina che combina corsa, ciclismo e sci di fondo. Iniziata la stagione estiva e sostituiti gli scii con la muta da nuoto, a marzo è arrivata la vittoria in Italia, all'XTerra Lake Scanno. Ora l'atleta altoatesina Sandra Mairhofer ha conquistato la seconda vittoria nel World Tour vincendo il titolo di campionessa europea XTerra, dominando l'impegnativa gara che si è tenuta a Zittau in Germania. Questa tappa dell'importante circuito internazionale XTerra è la più tradizionale, essendo presente nel circuito dal 2006, ed è la quarta volta che le rive dell'Olbersdorfer Lake ospitano l'European Championship. Si trova all'interno del parco nazionale Zittauer Gebirge, nella parte sudorientale della Germania al confine con Polonia e Repubblica Ceca e si inserisce in un più ampio evento sportivo l'O-See Challenge, che si svolge tutti gli anni il terzo weekend di agosto.

La vittoria di Sandra Mairhofer è arrivata sabato nella gara full, che prevede 1.5 km di nuoto nel lago, 37 km di mountain bike e 10 km di trail running. Mairhofer è partita benissimo, infatti si trovava già nel gruppo di testa all’uscita dall’acqua, insieme alla olandese Diederiks - vincitrice della gara di Short Track del giorno prima - alla francese Billouin e alla svizzera Duvoisin, seguite a distanza di 30 secondi da un altro gruppetto. Una volta in sella alla bici, Mairhofer è stata rapida a prendere la testa della corsa e agli 11 km era già 1 minuto e 30 secondi davanti alla seconda, Diederiks, seguite dalla Duvoisin in terza posizione incalzata dall’altra francese Riou, la ceca Zemanova e dall’italiana Peroncini. Giunte a metà, Mairhofer aveva ormai esteso il suo vantaggio a più di due minuti. Intanto in terza e in quarta posizione c’erano Riou e Peroncini, mentre l’altra italiana Bolzan stava rosicchiando metri per raggiungere Zemanova. Al momento della transizione, Mairhofer aveva ormai stabilito un vantaggio di 4 minuti, vantaggio che entro la fine del primo giro sarebbe diventato di 7 minuti. Un giorno perfetto per la fortissima insegnante di educazione fisica della Val Pusteria, che ha tagliato il traguardo con il tempo di 3:06:07. “Mi sono davvero divertita oggi e sono così felice di aver vintoha detto MairhoferMi sentivo forte sulla bici e ho dato tutto quello che avevo sulla parte di salita, per poi giostrarmi con attenzione le discese. Nella fase di corsa mi sentivo alla grande! Nonostante il mio vantaggio acquisito sulla bici, avevo paura che Diede or Helena potessero recuperare con le loro gambe veloci nella corsa”. Mairhofer gareggerà nuovamente il 26 settembre all’Italian Mountain Bike Marathon Championships e al Xterra Trentino-Dolomiti Paganella. La classifica completa della gara ful è disponibile sul sito di XTerra.

Terzo posto nello short track per Matilde Bolzan

Matilde Bolzan mentre vola sulle parti tecniche del percorso di mtb (foto di Carel Du Plessis per XTerra Europe)

Nella gara lunga maschile l'unico italiano tra i primi dieci, Franco Pesavento, si è piazzato settimo. Mentre è da segnalare il gran risultato nella gara breve femminile del giorno prima, lo short track, dell'italiana Matilde Bolzan, che ha conquistato il bronzo con il tempo di 38:42 minuti. Questa era la gara più veloce e adrenalinica, che prevedeva 400 metri di nuoto, 6 km di mountain bike e 2,6 km di corsa. La "bellunese doc" Bolzan si è distinta particolarmente nella sezione di mountainbike, dove ha dato spettacolo "volando" con la sua mtb sulle paraboliche del percorso e dimostrando tutte le sue abilità tecniche. Tuttavia, davanti a lei, alla fine si sono piazzate l'olandese Diede Diederiks e la francese Solenne Billouin. Per quanto riguarda lo short track maschile, l'italiano Michele Bonacini è arrivato ottavo. Sul sito ufficiale di XTerra tutti i risultati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA