x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

A settembre torna la Kufsteinerland Radmarathon

18 aprile 2017
A settembre torna la Kufsteinerland Radmarathon
Dopo il successo della prima edizione, a settembre torna l'appuntamento sulle strade del Tirolo austriaco. Un'occasione per conoscere le bellezze della regione

A settembre torna la kufsteinerland radmarathon

Kufstein, nel Tirolo austriaco, si candida a diventare culla del ciclismo. Se in questi giorni è in corso il Tour of the Alps (con partenza proprio da Kufstein e arrivo a Innsbruck), settembre 2018 segnerà la consacrazione del Kufsteinerland, quando le strade di questo Land ospiteranno i Campionati Mondiali di Ciclismo.

 

In attesa di questo grande evento, la regione rilancia e organizza la seconda edizione della Kufsteinerland Radmarathon. In programma il 10 settembre 2017 (con partenza da Kufstein), questa gara presenta un percorso di 120 km e 1.800 m di dislivello.

 

La fatica, va detto, è compensata da panorami stupendi. Lo stesso giorno, i meno allenati possono correre anche la variante più breve, la “Panoramarunde”, di 50 km e 450 metri di dislivello. Mentre per i velocisti, il 9 settembre, si disputa la gara “Festungsstadtsprint”, nel circuito cittadino di Kufstein, lungo 1,3 km tra la Piazza del Mercato, la città alta, Kinkstraße e la Fortezza.

 

Durante la gara, in condizioni ideali, si ha la possibilità di assaporare l'autunno in tutta la sua spettacolarità. Si parte da Kufstein per scalare il Leidensberg, il “Monte della sofferenza”: una salita estrema che richiede tutto agli sportivi ma molto appagante per la bellissima vista che offre sul lago Thiersee e la valle omonima, mentre sulla via del ritorno, si apre uno stupendo panorama sul massiccio del Kaiser.

 

Il percorso si addolcisce in direzione del lago Reintaler, aiuta a recuperare le forze in preparazione della salita al Brandenberg, breve ma abbastanza impegnativa: 400 m ca. di dislivello in 3,5 km. Da lì si prosegue a tutta velocità in direzione di Rattenberg, dove anche in questa seconda parte della gara, con salite a Breitenbach am Inn e a Bad Häring, si richiede buona preparazione atletica.

 

Il percorso è variegato e attraversa paesaggi naturali di grande bellezza, con vista sui laghi, le montagne del Kaisergebirge, il fiume Inn e la fortezza di Kufstein. I tempi sono registrati tramite rilevatore elettronico (transponder) dalla linea di partenza alla linea di arrivo.

 

Al netto di questi grandi appuntamenti, il Kufsteinerland si presenta più che amichevole con gli amanti delle due ruote a pedali. Gli itinerari ciclabili sono tanti, per una rete complessiva di ben 300 km. Vanno da quelli più impegnativi su strada o sui sentieri di montagna a quelli pensati per un cicloturismo più lento, adatto a tutte le gambe, o da percorrere magari in e-bike. I percorsi sono tracciati lungo i dolci pendii collinari della regione, si addentrano nelle vie cittadine del capoluogo Kufstein e dei piccoli borghi che ne sono satelliti, costeggiano scenari naturali incantevoli (laghi, fiumi, malghe, belvederi) e offrono importanti sfide verticali ripagate da panorami meravigliosi.

 

Tanti anche gli itinerari ciclabili a tema: alla scoperta delle attrattive gastronomiche, naturalistiche, storiche e culturali della regione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA