x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

Tutto pronto per il Giro rosa

13 aprile 2017
Tutto pronto per il Giro rosa
10 tappe per un totale di 1000 chilometri. La ventottesima edizione della corsa femminile più importante al mondo avrà inizio a fine giugno. Ecco il programma

Tutto pronto per il giro rosa

di Giorgia Monguzzi - foto Carlo Monguzzi

 

10 tappe per un totale di 1000 km ed oltre 4000m di dislivello, sono questi i numeri del Giro Rosa 2017 presentato a Meda nella mattinata di mercoledì 12 aprile. La corsa rosa, giunta ormai alla ventottesima edizione è la corse a tappe femminile più importante del mondo, nonché prova inserita nel calendario world tour, ogni anno richiama le più forti atlete del panorama internazionale.

Soprattutto negli ultimi anni il giro rosa ha avuto un grande aumento di pubblico e di interesse da parte della stampa e di enti locali che ogni anno in numero sempre più elevato si propongono di ospitare una tappa.

 

L’edizione 2017 del giro rosa che si terrà dal 30 giugno al 9 luglio toccherà ben 6 regioni italiane. La partenza sarà fissata nel Friuli per poi procedere verso ovest in Veneto, per la prima volta dopo diverse anni il tracciato si dirigerà verso il sud della penisola attraversando Marche, Abruzzo e Molise per poi terminare in Campania.

 

Di seguito sono riportate le 10 tappe:

1^TAPPA: AQUILEIA-GRADO 11,5km (crono a squadre)

2^TAPPA: ZOPPOLA-MONTEREALE VALCELLINA 122,250 km

3^TAPPA: SAN FIOR- SAN VENDEMIANO 100 km

4^TAPPA: OCCHIOBELLO- OCCHIOBELLO 118 km

5^TAPPA: SANT’ELPIDIO A MARE- SANT’ELPIDIO A MARE 12,730 km (crono individuale)

6^TAPPA: ROSETO DEGLI ABRUZZI- ROSETO DEGLI ABRUZZI 116,60 km

7^TAPPA: ISERNIA- BARONISSI 141,980 km

8^TAPPA: BARONISSI- PALINURO 141,800 km

9^TAPPA: PALINURO- POLLA 122,300 km

10^TAPPA: TORRE DEL GRECO- TORRE DEL GRECO 124,000 km

 

La partenza è fissata ad Aquileia che ospiterà una cronometro a squadre di 11,5 km, prova inedita per il giro rosa.

Seguiranno poi tappe intermedie caratterizzate da brevi sali e scendi, con particolare attenzione all’asperità della terza tappa, per arrivare alla quinta frazione, una cronometro individuale di 12,7 km che presenta al suo interno il muro di Cocciari. Dopo la sesta tappa completamente piatta si giunge alla settima e all’ottava tappa, due frazioni decisive in territorio molisano soprattutto a causa della loro lunghezza che supera i 140km. La nona sarà una tappa per velocisti prima di terminare con l’ultima frazione, decisiva per la vittoria alla generale.

 

Alla presentazione sono intervenute numerose autorità rappresentanti dei vari enti organizzatori, federazioni e sponsor. Tra i presenti anche numerose atlete quali Rossella Ratto, Ilaria Sanuineti, Barbara Guarischi, Maria Alice Arzuffi, Elena Franchi, Francesca Cauz, Michela Balducci, Anna Trevisi, Anna Petovina, Silvia Pollicini, Claudia Cretti, tutte molto soddisfatte del percorso e fiduciose di poter correre un ottimo giro rosa.

 

L’appuntamento è quindi fissato per il 30 giugno ad Aquileia per la partenza della prima tappa della ventottesima edizione del giro d’Italia femminile. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA