x

Sempre in contatto con la tua passione?

Iscriviti alla newsletter

La Valle Camonica BIKEnjoy a "misura" di biker

20 marzo 2018
La Valle Camonica BIKEnjoy a "misura" di biker
Interessante iniziativa all'insegna dell'integrazione in gara promossa dagli organizzatori della Valle Camonica BIKEnjoy 2018...

Una gara con al centro il biker, per permettergli di vivere una giornata di sport unica, divertente e sicura. Dal 2018 si trasformerà così la Valle Camonica BIKEnjoy.
A questo scopo ha collaborato il partner tecnico EthicSport, convinto ad entrare in stretta relazione con il biker per aiutarlo ad affrontare nel migliore dei modi le tre ore di gara.

Sono tre i punti fondamentali su cui si basa il nuovo concetto legato all’integrazione: gli ISP, i Green Basket e i “ristori intelligenti”.

ISP: lungo i 45 km di percorso saranno segnalati con appositi cartelli numerati gli ISP (Integration Suggested Point), ovvero i punti dove è tecnicamente più facile assumere l’integratore (barretta, busta o gel). Si tratta di un semplice gesto che può creare alcune difficoltà; talvolta crea anche dei pericoli per sé e per gli altri, proprio perché non si conosce l’andamento del percorso. Non tutti possono aver provato il tracciato e ricordarsi con precisione il punto esatto dove integrarsi, buttando così all’aria l’assunzione di un integratore, magari importante per affrontare la salita successiva. I cartelli numerati ISP sapranno consigliare un tratto piano, un tratto in asfalto, un tratto di guida facile, dove è garantito che nei successivi 200/300 metri non ci saranno improvvisi “scherzi di percorso”, dando quindi la possibilità di mangiare e/o bere senza l’ansia di doverlo fare in fretta e senza respiro! Gli ISP saranno 4 (oltre ai ristori), strategicamente posizionati ogni 8/9 km, prima delle salite principali o di tratti impegnativi; quindi anche da un punto di vista alimentare/energetico rappresentano davvero il punto migliore dove integrarsi.

L’altra novità è il Green Basket, un particolare cesto appositamente studiato in cartone, posto circa 500 mt dopo gli ISP, necessario per gettare i rifiuti degli integratori ed evitare di portare con sé “una cartaccia così pesante”. L’insieme degli ISP e dei Green Basket, oltre che essere un servizio utile agli atleti è un tentativo per limitare il più possibile il brutto gesto di gettar le carte per terra, grave segno di inciviltà. I Green basket saranno posizionati anche dopo i ristori e distribuiti, numerosi, lungo il tracciato; avranno la caratteristica di essere davvero a misura di biker, comodi e larghi per fare “centro”.

Ristori “intelligenti”: i ristori alla Valle Camonica BIKEnjoy saranno ben 5, quattro distribuiti lungo il percorso e uno finale, che quest’anno sarà in piazza. Grazie a EthicSport i ristori non saranno semplicemente fatti di panini e nutella (comunque sempre apprezzati... e presenti), ma anche di barrette, gel e sali. Un ristoro che permette al biker, anche meno allenato, di ritrovare le giuste energie per affrontare il resto del percorso. Questa le descrizione che sarà possibile trovare sulla mappa:
- n° 2 R+: si tratta di due ristori sul percorso COMPLETI, liquidi e solidi. Oltre a sali, acqua e coca cola, si possono trovare prodotti alimentari e/o integratori EthicSport;
- n° 2 R-: in questo caso si tratta di 2 ristori IDRICI, quindi solo una velcoe sosta per bere acqua, coca cola o sali minerali;
- n° 1 R finale: il classico ristoro finale, ma con l'aggiunta del prodotto "Recupero" messo a disposizione da EthicSport per far conocscere le proprietà di questo particolare integratore studiato in maniera specifica per migliorare e velocizzare la qualità del recupero dopo un gara impegnativa come la Valle Camonica BIKEnjoy.

A breve sul sito ufficiale della gara, sarà disponibile la mappa del percorso con la strategia di integrazione, appositamente studiata e suggerita per questa tipologia di gara.

© RIPRODUZIONE RISERVATA