Statistiche web
di DaBike
27 November 2023

Pneumatici da strada invernali, quali scegliere?

L’arrivo della stagione fredda comporta un cambio di stagione non solo nell'abbigliamento ma anche nell'equipaggiamento delle nostre bici, in particolare qui vi parliamo di copertoni: come sceglierli? Ve ne presentiamo una selezione tra i modelli da strada proposti da Vittoria, Pirelli e Continental

Pirelli P ZERO Race 4S

Per molti l’inverno significa uno stop quasi completo in attesa di temperature più gradevoli, ma chi pratica il ciclismo come attività sportiva, l’allenamento, chiamato di fondo, inizia proprio in questi mesi. Per continuare a pedalare in comfort e sicurezza anche in questa stagione, è consigliabile un cambio di copertoni, proprio come sulle nostre auto.

In autunno e inverno le condizioni meteorologiche sono in rapido mutamento e si ripercuotono anche sull’asfalto che noi percorriamo. Possiamo passare in pochi centinaia di metri, da zone in ombra, fredde, umide e scivolose, magari con l’aggiunta di qualche foglia caduta, ad altre soleggiate e con residui di sale. Molte volte sottovalutati, gli pneumatici sono parte dell’equipaggiamento fondamentale a cui un ciclista deve prestare attenzione: per i giorni più belli e le competizioni tendiamo a privilegiare leggerezza e scorrevolezza, mentre durante l’inverno bisogna privilegiare sicurezza, affidabilità e resistenza alle forature. Proprio come per le automobili, in commercio esistono sia copertoncini prettamente invernali, sia 4 stagioni. I pro e i contro di una o dell’altra opzione sono paragonabili a quelli che conosciamo delle gomme per le quattro ruote: il copertone 4 stagioni, data la sua mescola morbida, ha una maggiore aderenza in caso di uscite con la pioggia o improvvisi acquazzoni anche in estate, ma di contro non ha la stessa tenuta su un asfalto freddo e bagnato come un copertone invernale sviluppato appositamente per i climi più rigidi.
Per scegliere il modello che fa per voi dovete tenere a mente alcune loro caratteristiche:

Disegno del battistrada: i copertoncini invernali e i 4 stagioni hanno un disegno del battistrada più elaborato e con scanalature più marcate che favoriscono una migliore aderenza su superfici bagnate, ghiacciate o innevate. Gli intagli infatti servono a drenare meglio e in maggior quantità acqua e fango.

Gomma speciale: gli pneumatici invernali sono realizzati con speciali mescole di gomma progettate per rimanere flessibili alle basse temperature. Questo garantisce una migliore aderenza su superfici fredde e scivolose, migliorando la sicurezza e la maneggevolezza.

Protezione rinforzata contro le forature: le condizioni autunnali e invernali possono spesso significare strade più abrasive con la presenza di sale, piccoli detriti, pietrisco. Gli pneumatici invernali sono generalmente rinforzati con uno strato protettivo in più rispetto al corrispettivo estivo per offrire una migliore protezione contro forature e tagli e, grazie ai materiali usati (più robusti), hanno anche più lunga prospettiva di vita.

Sezione più larga: i copertoncini invernali tendono ad avere una sezione più larga rispetto alle coperture estive. Aumentando l'area di contatto con l’asfalto, vengono migliorate stabilità e aderenza. Quest'ultima è implementata dal fatto che la sezione più larga comporta anche una pressione minore di gonfiaggio.

Oltre a queste peculiarità gli pneumatici progettati per la stagione più fredda garantiscono maggior maneggevolezza: limitando il rischio di perdita di aderenza si ha un feeling di guida più prevedibile e stabile evitando di incappare in scivolate, ad esempio in discesa nelle curve tecniche. Essendo poi più elastici assorbono meglio le imperfezioni della strada contribuendo ad un maggiore comfort di guida.

Negli ultimi anni si sta diffondendo anche l’opzione tubeless, nella quale viene meno la presenza della camera d’aria: ciò permette una minore pressione di gonfiaggio a favore di una maggiore impronta a terra e capacità di copiare le asperità dell’asfalto. La camera d’aria viene sostituita da uno speciale liquido sigillante che sopperisce alle perdite di pressione dovute alle forature in modo autonomo.

Di seguito alcune proposte di copertoni invernali (alcuni disponibili sia in versione copertoncino sia tubeless) e la loro tecnologia di protezione contro le forature utilizzate.

Partiamo da due prodotti Made in Italy, leader nel settore ciclistico: Vittoria e Pirelli.

Vittoria Corsa Pro Control, Corsa N.Ext, Rubino Pro, Air-Liner

Il Corsa Pro Control ha un battistrada a spina di pesce per una maggiore aderenza in condizioni estreme e una tecnologia collaudata a livello di WorldTour, con una carcassa in misto cotone e nylon ed una mescola combinata in grafene e silice che diminuiscono il rischio di foratura garantendo un’ottima performance agonistica (94,95 euro tubeless).

Anche il Corsa N.Ext presenta una mescola potenziata da grafene e silice ed una carcassa in nylon. La sua forza sta nella resistenza alle forature, nel grip che assicura stabilità anche nelle condizioni più critiche; inoltre nella sua durabilità, che lo favorisce per gli allenamenti di tutti i giorni con un occhio sempre alle performance. Il battistrada è intagliato con filettature profonde (69,95 euro tubeless, 59,95 copertoncino).

Infine il modello Rubino Pro, grazie alle ben quattro mescole potenziate dal grafene e alla carcassa in nylon, è in grado di bilanciare comfort ed aderenza con una durata estremamente elevata. Il particolare disegno del battistrada aiuta a drenare meglio l’acqua presente sull’asfalto. Ideale per gli allenamenti di tutti i giorni senza doversi preoccupare di forare (59,95 euro tubeless, 44,95 euro copertoncino). Interessante l’inserto Air – Liner, un “tubo” in materiale polimerico ad alta intensità da inserire nei copertoni tubeless. In fase di gonfiaggio, si comprime sul cerchio riducendo il proprio volume, in caso di foratura, si espande per riempire il vuoto causato dalla perdita di pressione, mantenendo lo pneumatico sicuro sul cerchio e consentendo di percorrere fino a 50 km (37,95 euro).

1/4

Vittoria Corsa Pro Control

Pirelli PZERO Race 4S, Cinturato Road

P ZERO Race 4S è il corrispettivo dell’estivo P ZERO Race: un'evoluzione della gomma in chiave all-season. La mescola SmartEVO, formata da 3 diversi polimeri, migliora ulteriormente le performance di grip sul bagnato e alle basse temperature, mentre la carcassa in nylon rinforzata in Kevlar mantiene inalterate le caratteristiche di handling e sensazione racing che hanno reso famosa la famiglia P ZERO. Il battistrada dall’iconico intaglio a “saetta”, più spesso di qualche millimetro, aumenta la durata di questa gomma rendendola la soluzione ideale per affrontare tutte le stagioni dell'anno senza rinunciare allo spirito racing (a partire da 74,90 euro).

Il Cinturato Road risulta invece un po’ meno prestazionale ma con una maggiore protezione alle forature grazie alla tecnologia SmartNET Silica. Nella mescola viene aggiunta silice, garantendo un’aderenza superiore in tutti i tipi di condizioni atmosferiche (a partire da 59,90 euro).

1/2

Pirelli P ZERO Race 45

Continental Grand Prix 4 Stagioni, GatorSkin/Hardshell, GP 5000 All Season

Lo pneumatico Grand Prix 4 Stagioni è forse il prodotto più conosciuto nel mondo del ciclismo grazie alla sua durata e versatilità. La protezione alle forature è a carico dei brevetti Duraskin e Vectran Breaker. La carcassa in Vectran Breaker è realizzata con un filato in polimero liquido più duro del Kevlar, cinque volte più resistente dell'acciaio e inoltre è anche più leggero di un equivalente filo in nylon. Vectran mantiene le sue caratteristiche anche nelle condizioni atmosferiche più difficili. Mentre il Duraskin è una protezione aggiuntiva nella mescola del battistrada che va a rinforzare la mescola BlackChili, la quale è concepita per regalare il perfetto compromesso tra scorrevolezza, grip, comfort e durata. Prezzo:74,99 euro.

Vi è poi la linea Gator, con gli pneumatici GatorSkin e GatorHardshell. Dall’inglese “alligator”, cioè coccodrillo che con la sua pelle coriacea e squamosa risulta molto resistente, come resistenti alle forature sono gli pneumatici Continental con questo brevetto. Un prodotto in cui il battistrada è pensato per contesti stradali veramente difficili e in cui l’aspetto racing viene lasciato in secondo piano. Prezzi: GatorSkin 56,99 euro; GatorHardshell 66,99 euro.

Concludiamo con il prodotto più performante di casa Continental, che propone in chiave rinforzata il copertone estivo GP 5000. Nel GP 5000 All Season troviamo la ottima protezione del collaudato Vectran Breaker, con le specifiche tecnologie tramutate dal mondo racing. Ci sono infatti i brevetti Lazer Grip che aumenta l’aderenza sulle fasce laterali del copertone, la mescola BlackChili che come abbiamo già visto, dona un’ottima scorrevolezza e per finire la Active Comfort Technology che riduce ed assorbe le vibrazioni provenienti dall’asfalto, offrendo una sensazione di guida più dolce e fluida.

Prezzo: 99,99 euro; 104,99 euro quelli con i dettagli reflex.

1/3

Continental Gator Hardshell

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News
Il Turismo
Tutto Salute