Giro d'Italia Strava: mettiti alla prova sui 21 percorsi

Tutte le 21 tappe della Corsa Rosa sono state tracciate dalla nota app che permette di monitorare i tuoi allenamenti e tracciare i tuoi percorsi, iscrivendoti allo Strava Club dedicato potrai confrontare i tuoi dati con quelli dei pro

1/2

Medie orarie intorno ai 40 km/h, traguardi bruciati da potenti gambe capaci di esprimere più di 1.500 watt di picco massimo, 6.000 calorie bruciate ogni giorno, VAM ed un alto rapporto peso/potenza “indispensabili” per spianare le più ripide cime dolomitiche... ma servono davvero tutti questi numeri? Nel caso dei professionisti sì, questi valori sono importanti e a questi i preparatori di ogni team fanno riferimento per preparare ed allo stesso tempo far performare al meglio i ciclisti, al momento di una gara. Il Giro d’Italia è sicuramente uno di questi: il primo dei 3 Grandi Giri presente nel calendario WorldTour maschile e che si si è da poco concluso proprio in questi giorni. Chi fra gli amatori è avvezzo alle gare o agli allenamenti strutturati, sicuramente sa di quanto impressionanti ed inarrivabili siano questi valori ed ancor di più se espressi ripetutamente, giorno dopo giorno, nel corso di tutte e tre le settimane di gara che contraddistinguono questi eventi. Ma per molti questa dimensione matematica della prestazione resta un concetto abbastanza oscuro. Ecco però che dalla collaborazione fra RCS Sport, l’azienda che organizza fra tanti altri eventi sportivi anche il Giro, e Strava, nota app per il tracciamento dell’attività sportiva, è nata un’idea che permette di comprendere meglio cosa significhino questi numeri oltre che di percorrere in prima persona le strade del Giro. Ognuna delle 21 tappe presenti in questa edizione della Corsa Rosa è stata tracciata dalla partenza fino all’arrivo, inserendo alcuni segmenti iconici, come salite o sprint, per i quali potranno essere comparati i propri dati con quelli fatti segnare dai pro in gara. Fra i ciclisti iscritti a Strava e presenti in questa edizione 2024 del Giro ci sono Tadej Pogacar, Filippo Ganna, Romain Bardet, Damiano Caruso e Thymen Arensman. Ai quali si potranno affiancare migliaia di altri utenti amatoriali tramite l’iscrizione al Giro d'Italia Strava Club. Un’iniziativa che non è nuova per Strava in quanto già proposta anche in passato, ma mai così completa. Che sia anche per solo qualche decina di chilometri, una salita in particolare o, per i più allenati, anche l’intera tappa, si prospetta interessante poter testare le proprie performance emettersi al confronto con i pro. Basta solamente essere in possesso di un profilo Strava ed iniziare a pedalare. Buon Giro a tutti!

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News
Il Turismo

BikeUp Torino: una grande occasione di vivere l'elettrico (Anello di Superga compreso!)

07 June 2024

Raccontaci il tuo BAM! e vinci la coppia di borse GIVI-Bike Junter con cui Giulia Baroncini ha affrontato la sua Milano-Chicago

06 June 2024

Da venerdì 7 a domenica 9 giugno torna, a Mantova, BAM!, il più grande raduno europeo di viaggiatori in bici

04 June 2024

Cervinia Snow Bike Show: sembrava una cosa da pazzi! - episodio tre

17 May 2024

Cervinia Snow Bike Show: sembrava una cosa da pazzi! - Episodio due

07 May 2024

Cervinia Snow Bike Show: sembrava una cosa da pazzi! - Episodio uno

03 May 2024

Trilogia dell'Avana - Episodio 3

27 April 2024

Trilogia dell'Avana - Episodio 2

18 April 2024

Tester Day Festival: vi aspettiamo sabato e domenica per prove, tour, contest, corsi... Tutto gratuito! È il primo ritrovo della community di Ciclismo.it

04 April 2024

Trilogia dell'Avana - Episodio 1

27 March 2024

Tutto Salute