L'angelo che sul Koppenberg lascia dietro di sé l'inferno...

L'angelo che sul Koppenberg lascia dietro di sé l'inferno...

Rampante proprio come il leone che capeggia sulla bandiera dell’omonima regione belga, Mathieu van der Poel vince il Giro delle Fiandre con una velocità media di 45 KM/h. Di questa 108^ edizione rimarrà la visione di lui che spicca il volo sul muro di pavé alto 77 m e lungo 682 m (che dal 2015 è stato avvicinato al traguardo per renderlo strategico). L’olandese Campione del Mondo in carica su strada, nella seconda Classica Monumento, scrive una nuova pagina nella storia del ciclismo

Wout van Aert: il grande assente al Giro delle Fiandre

Wout van Aert: il grande assente al Giro delle Fiandre

La terribile caduta, che alla Dwars door Vlaanderen (Belgio) ha coinvolto Wout Van Aert assieme a molti altri corridori, lascia nel campione molte più conseguenze che le sole fratture

Mathieu van der Poel prolunga di 10 anni il sodalizio con Canyon e di 3 con Alpecin-Deceuninck

Mathieu van der Poel prolunga di 10 anni il sodalizio con Canyon e di 3 con Alpecin-Deceuninck

Quale miglior modo per suggellare questi prestigiosi rinnovi di contratto con un’ennesima vittoria, alla E3 Saxo Classic, detta "Piccolo Fiandre", dove MVDP ci ha regalato l'ennesimo assolo. È l'ultimo di un'infinita serie di successi costruiti insieme all'azienda di Coblenza e al Team Alpecin-Deceuninck dei fratelli Philip e Christoph Roodhooft

Oscar e ciclismo: titoli cult e grandi campioni... il gioco degli abbinamenti

Oscar e ciclismo: titoli cult e grandi campioni... il gioco degli abbinamenti

Conclusasi la lunga cerimonia degli Oscar, che ha portato ben 7 statuette ad Oppenheimer, la pellicola superfavorita di Christoper Nolan, ci è venuta voglia di fare un gioco di associazioni fra cinema e ciclismo. Abbiamo selezionato una decina di titoli cult, premiati anch'essi per la miglior regia, e gli abbiamo abbinato un campione di oggi o di ieri, ovviamente con relativa spiegazione

L'inarrestabile esempio di Alfonsina Strada

L'inarrestabile esempio di Alfonsina Strada

Cento anni fa la prima donna a competere con ciclisti uomini, Alfonsina Strada (un cognome acquisito che è anche un destino), s'iscriveva al Giro d'Italia. Oggi la gara a tappe intitola a suo nome la Cima Coppi

Peter Sagan: l'incidente di Valencia non spegne il sogno dei Giochi

Peter Sagan: l'incidente di Valencia non spegne il sogno dei Giochi

Il 34enne slovacco non smette mai di far parlare di sé: è un personaggio esuberante, sempre pronto a stupire i suoi tifosi, magari impennando mentre percorre le salite più ripide delle Grandi Corse a tappe. Ma è anche un fuoriclasse dal talento ineguagliabile capace di ottenere una quantità e varietà di vittorie che rendono il suo palmares davvero invidiabile. I suoi "numeri" questa volta, però, hanno fatto destare una certa preoccupazione all’interno del suo staff: in una gara di mountain bike la frequenza cardiaca ha superato i 200 bpm

Matteo Fabbro, dal basket al ciclismo... una vita di slanci

Matteo Fabbro, dal basket al ciclismo... una vita di slanci

Dopo quattro stagioni tra le fila della Bora-hansgrohe, il ciclista di Codroipo (UD) passa a quelle della Polti-Kometa dove, a suo dire, ha ritrovato il clima familiare e accogliente della sua prima squadra, il Cycling Team Friuli, ma anche relazioni stimolanti, come quelle che ha coltivato quando giocava a basket. La sua è una vita all'insegna degli slanci... in cui più che atterrare è importante volare

Torstein Træen, un norvegese alla Bahrain-Victorious

Torstein Træen, un norvegese alla Bahrain-Victorious

Sette anni. È questo il tempo che è stato necessario per vedere un corridore norvegese vestire la maglia della Bahrain-Victorious, formazione World Tour che mai prima di oggi, dal momento del suo sbarco tra i grandi del pedale avvenuto nel 2017, aveva annoverato tra le proprie fila un suddito di Re Harald V. Torstein ci ha raccontato come ci arrivato e quali sono gli obiettivi futuri

Van der Poel e quel gesto che appanna l'immagine del fuoriclasse

Van der Poel e quel gesto che appanna l'immagine del fuoriclasse

Un gesto, lo sputo di MVDP, che non avremmo di certo voluto vedere alla Coppa del Mondo di Ciclocross, in Olanda. Ma da contestualizzare. Wout Van Aert difende il rivale, il super campione di ciclocross Sven Nys sostiene che rispondendo alle provocazioni ne esci (sempre) perdente

La campionessa di sci Sofia Goggia ci racconta come usa la bici per allenarsi

La campionessa di sci Sofia Goggia ci racconta come usa la bici per allenarsi

La atleta olimpica, ieri sul podio di St. Moritz per la prima discesa libera valevole per la Coppa del Mondo, trova molte affinità fra il suo sport e la bici, che usa per allenarsi in estate sui sentieri intorno a Cervinia. Ci spiega quando è nata la sua passione per le due ruote e come l'ha riscoperta, grazie all'e-bike. Nella videointervista e nella gallery fotografica compare in sella ad una Merida eONE-SIXTY 10K

La promessa mantenuta da "Jamba": portare la Mongolia tra i pro

La promessa mantenuta da "Jamba": portare la Mongolia tra i pro

Abbiamo fatto una lunga chiacchierata con il campione in carica di corsa in linea dello stato asiastico, Jambaljamts Sainbayar, durante la quale ci ha raccontato come è arrivato a vestire la maglia della Burgos-BH e quindi ad entrare a pieno diritto nel circuito del ciclismo professionistico

Charlie Kelly, uno dei pionieri della mountain-bike

Charlie Kelly, uno dei pionieri della mountain-bike

Considerato l'inventore del termine "mountain-bike", fondò insieme a Gary Fisher la prima azienda che le produceva

Greg Herbold e l'età dell'oro della mountain-bike

Greg Herbold e l'età dell'oro della mountain-bike

Simpatico, alla mano e funambolico. Il downhiller Greg Herbold e le sue derapate fanno parte della storia del mountain biking.

Maria Canins e i 30 anni da quel Tour

Maria Canins e i 30 anni da quel Tour

Sono passati 30 anni dalla prima vittoria di Maria Canins al Tour de France. Una leggenda del ciclismo, una delle atlete più poliedriche nella storia dello sport italiano. Ha iniziato nello sci di fondo e ora accompagna i turisti in mtb alla scoperta delle sue montagne

Le ultime News
Il Turismo

Tester Day Festival: vi aspettiamo sabato e domenica per prove, tour, contest, corsi... Tutto gratuito! È il primo ritrovo della community di Ciclismo.it

04 April 2024

Trilogia dell'Avana - Episodio 1

27 March 2024

Rifugio Venini, la Norvegia a 90 km da Milano - Episodio Tre

19 March 2024

Alpi Francesi: 4 giorni fra bici, sci, mountain kart e snow kite

16 March 2024

Vacanze in bici: il Club del Sole riserva uno sconto del 10% alla community di Ciclismo.it

01 March 2024

Rifugio Venini, la Norvegia a 90 km da Milano - Episodio uno

26 February 2024

Canyon Spectral CF, la mtb da trail "definitiva"

25 February 2024

L'Eroica sbarca a Cuba... ed è subito festa!

23 February 2024

Il nostro viaggio in Giordania: un Paese pronto ad accogliere i ciclisti

22 February 2024

Il Muro di Sormano: diario della scalata - Puntata Quattro

20 February 2024

Tutto Salute
Battere Marco Aurelio Fontana?

Battere Marco Aurelio Fontana?

Red Bull Chase My Time: Marco Aurelio Fontana sfida tutti gli appassionati di fuoristrada. L'atleta del team Cannondale Factory Racing invita a provare a battere i tempi che ha fatto registrare lungo tre percorsi Cross country...

La storia di Andrea

La storia di Andrea

Vi raccontiamo la storia di Andrea Pusateri, atleta paralimpico amputato alla gamba destra, fresco vincitore a Maniago della prova di Coppa del mondo

Intervista a Pozzovivo

Intervista a Pozzovivo

Domenico Pozzovivo si racconta negli studi Cosenzapost. Parla della drammatica caduta al Giro d’Italia, delle sue condizioni di forma e della sicurezza per i corridori impegnati in gara

Vi parlo di Northwave

Vi parlo di Northwave

Vi parlo del mio rapporto con Northwave, soffermandomi su un punto cruciale per un atleta: la ricerca di sponsor

Vi parlo di Michelin

Vi parlo di Michelin

Il rapporto con la Casa francese di Clermont Ferrand ha inizio nel 2005, quando, tramite Michelin Italia e il team Surfing Shop, ho l’onore di entrare a far parte del roster di uno dei marchi più conosciuti al mondo in occasione dei Mondiali di mtb a Livigno

Contador e Basso provano la crono che arriva a Valdobbiadene

Contador e Basso provano la crono che arriva a Valdobbiadene

I due corridori del team Tinkoff-Saxo hanno percorso i 59,2 chilometri della cronometro individuale del 23 maggio, 14esima tappa del giro d'Italia. il tratto più duro? per loro è quello da Col San Martino a Valdobbiadene

La brasiliana Lionco con Servetto-Footon

La brasiliana Lionco con Servetto-Footon

È quello di Daniela Lionco, classe 1989 e di origini brasiliane. Corre con la maglia del Servetto-Footon L’abbiamo incontrata durante i test biomeccanici e posturali eseguiti da Gianni Pederzolli, in compagnia del suo team manager Dario Rossino

Usa Grand Prix Cup seconda prova: Fontana quarto

Usa Grand Prix Cup seconda prova: Fontana quarto

Marco Aurelio Fontana torna a casa dalla California con il morale alto e la condizione in crescita. A vincere è stato il suo compagno di squadra neozelandese Anton Cooper

Moser nella hall of fame del Giro

Moser nella hall of fame del Giro

Il campione trentino si è aggiudicato la “Corsa Rosa” nel 1984. Oggi, a Milano (all'Upcycle Milano Bike Café), gli è stato consegnato il Trofeo “Senza fine” riservato ai vincitori del Giro d’Italia. Per lui, il favorito per domenica è Alexander Kristoff

La storia di Zmorka

La storia di Zmorka

Marlen Zmorka, il forte cronoman ucraino (nato e cresciuto in Crimea) si racconta in una lunga intervista che andrà in onda su “Dribbling”, la trasmissione sportiva di punta dei canali Rai

Danny MacAskill, il bike trial che incanta

Danny MacAskill, il bike trial che incanta

La storia dello scozzese Danny MacAskill è di quelle che fanno sognare ed è esemplare per tutti quelli che vorrebbero trasformare una passione in una professione! Requisito? Talento e coraggio!