Granfondo dell'Uva

Notti bianche, spettacoli, gastronomia, arte e rievocazioni storiche. A Castenaso, dal 18 al 22 settembre, sarà grande festa. Domenica 21 si pedala per 53, 113 e 144 chilometri

Granfondo dell'uva

Con la fine dell'estate si avvicina l'epilogo della stagione delle granfondo non competitive targate Uisp. La  Granfondo dell'Uva di Castenaso (Bo), domenica 21 settembre, è il penultimo appuntamento del calendario del Criterium Individuale Uisp e l'ultima tappa del Giro dell'Appennino Bolognese e delle Valli di Comacchio.

Il ritrovo è al Palazzetto dello sport, in via dello sport. Le iscrizioni si chiudono venerdì 19 settembre al costo di 5 euro, che salgono a 7 il sabato e la domenica della manifestazione in loco.

La partenza è alla francese (dalle 7 alle 8,30) per i percorsi da 113 e 144 chilometri mentre per il corto di 53 chilometri si può prendere il via fino alle 9,30. Dalle 10,30 sarà attivo il pasta party, seguito dalle premiazioni finali delle prime 35 società che vedranno assegnarsi biciclette, materiale tecnico e premi a sorpresa.

In concomitanza con la 59ª edizione della Festa dell'Uva, organizzata dalla locale Associazione turistica Pro Loco, dal 18 al 22 settembre, offre tanti spunti turistici. La località, infatti, sarà coinvolta dalle notti bianche con espositori e negozi aperti fino alle 24, spettacoli musicali e teatrali, serate di ballo, mostre d'arte, eventi e tornei sportivi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA