Hutchinson Challenger Tubeless, massima resistenza alle forature

Hutchinson, pioniere francese nella realizzazione di pneumatici da ciclismo senza camera d'aria, lancia il nuovo Challenger Tubeless. Studiato per tutte le stagioni, l'ultra endurance e l'allenamento, offre massimi livelli di resistenza alle forature e una durata dichiarata di 10.000 km. Prezzo e caratteristiche

1/2

La spalla del nuovo pneumatico Hutchison Challenger. Disegno scorrevole del battistrada ma con ottima tenuta di curva. 

Hutchinson ideatore dello standard tubeless da strada creato nel 2006, ha una lunga storia nello sviluppo di nuove tecnologie in questo ambito e Challenger Tubeless porta avanti questa tradizione. Sostanzialmente due sono le nuove tecnologie introdotte nel nuovo pneumatico, frutto di anni di intensa ricerca e sviluppo da parte dell'azienda.

Dettaglio del battistrada del nuovo pneumatico Hutchison Challenger. Disegno scorrevole ma senza togliere alla tenuta e alla resistenza. 

HARDSHIELD e AIRSHIELD

La prima è una tecnologia di protezione dalle forature completamente nuova chiamata Hardshield™, che prevede due strati protettivi separati che lavorano in tandem: uno è formato da un ampio rinforzo flessibile in poliammide che copre la larghezza del battistrada, l'altro è una striscia più stretta di fili di aramide super resistenti, che concentra la protezione nella zona di contatto con il suolo. Hutchinson ha testato una serie di pneumatici della concorrenza scoprendo che le forature si verificavano con una forza compresa tra 80 e 120 Newton, mentre il Challenger Tubeless resiste fino a una forza di 170 Newton. L'azienda ha voluto mettere alla prova il prodotto in occasione della gara su strada Ultra-Endurance più dura del mondo, la Transcontinental Race: nelle ultime due edizioni è stato testato da tre atleti di punta per un totale complessivo di oltre 9.000 chilometri senza forature, portando Ulrich Bartholmoes nella top 5 nel 2022. L'altra innovativa tecnologia dei pneumatici è Airshield™ e prevede una costruzione studiata per eliminare i problemi di perdita d'aria: integrando due composti sigillanti ad alte prestazioni che rivestono l'interno dello pneumatico e il tallone, offre un ambiente praticamente ermetico; uno strato di butile flessibile (invece dei rinforzi tessili convenzionali) si estende senza soluzione di continuità fino alla linea del bordo.

Spaccato dello pneumatico in cui si possono distinguere i vari elementi costruttivi. 

Un rivestimento robusto e resistente all'abrasione poi circonda il tallone dello pneumatico proteggendolo dagli attriti generati dal cerchio e assicurando una tenuta ermetica prolungata nel tempo. La combinazione delle tecnologie appena descritte dà la possibilità di utilizzare gli pneumatici Challenger Tubeless senza sigillante. Se capita di forare, basta installare una camera d'aria e riparare lo pneumatico a casa. Qualora però si volesse implementarne ulteriormente la resistenza si può utilizzare sigillante Hutchinson Protect Air Max.

La sezione permette di vedere le tecnologie Hardshield e Airshield applicate al Challenger Tubeless.

Il Challenger Tubeless presenta una carcassa 3x127 TPI abbinata a un nuovo Hutchinson Endurance Bi-Compound. Le spalle sono più morbide (classificazione Sha 53)mentre il battistrada centrale (2,3 mm di spessore), più duro (classificazione Sha 62), offre una bassa resistenza al rotolamento e un'elevata resistenza all'abrasione (vita dichiarata di 10.000 km).

Il Challenger Tubeless è disponibile nelle versioni da 25, 28 e 32 mm, con un peso di rispettivamente 385 g, 400 g e 450 g. Il prezzo è di 59,99 €.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News
Il Turismo

BikeUp Torino: una grande occasione di vivere l'elettrico (Anello di Superga compreso!)

07 June 2024

Raccontaci il tuo BAM! e vinci la coppia di borse GIVI-Bike Junter con cui Giulia Baroncini ha affrontato la sua Milano-Chicago

06 June 2024

Da venerdì 7 a domenica 9 giugno torna, a Mantova, BAM!, il più grande raduno europeo di viaggiatori in bici

04 June 2024

Cervinia Snow Bike Show: sembrava una cosa da pazzi! - episodio tre

17 May 2024

Cervinia Snow Bike Show: sembrava una cosa da pazzi! - Episodio due

07 May 2024

Cervinia Snow Bike Show: sembrava una cosa da pazzi! - Episodio uno

03 May 2024

Trilogia dell'Avana - Episodio 3

27 April 2024

Trilogia dell'Avana - Episodio 2

18 April 2024

Tester Day Festival: vi aspettiamo sabato e domenica per prove, tour, contest, corsi... Tutto gratuito! È il primo ritrovo della community di Ciclismo.it

04 April 2024

Trilogia dell'Avana - Episodio 1

27 March 2024

Tutto Salute