05 marzo 2013

Il primo Restart party

Sotto l'insegna del riuso, del recupero e del Diy (Do it yourself, in italiano fai da te), il 24 marzo a Milano ci saranno riparazioni di Pc e piccoli elettrodomestici, ma anche biciclette. Nella nuova sede di Ada Stecca

Il primo restart party

Sotto l'insegna del riuso, del recupero e del Diy (Do it yourself, in italiano fai da te), il 24 marzo a Milano si terrà il primo Restart party cittadino nella nuova sede di Ada Stecca (via de Castillia 26, zona Isola). Mai come in questi anni è diventato importante, in tutti i sensi, riuscire a non rottamare ma bensì a recuperare e riparare tutto quello che un tempo, e ancora oggi, ma con più fatica, ci volevano far buttare. Dal computer al comodino, dalla bicicletta alla maglietta, dal tostapane alla macchina del caffè, tutto può essere riutilizzato, riparato, riciclato, usando le proprie MANI e condividendo le proprie conoscenze.  Una tradizione, ormai, per l'associazione +bc che da un decennio si adopera per salvare le vecchie biciclette, mettere a disposizione i propri saperi e le attrezzature perché chiunque possa farlo, imparare e insegnare a sua volta ad altri la facile arte del recupero. Una tradizione che però quest'anno si arricchisce con la presenza del laboratorio Bricheco, una sorta di ciclofficina del legno (legnofficina?), anch'essa presente nella nuova Stecca, e con invitati importanti, come PcOfficina, che riesce a ridare nuova vita a computer considerati a torto obsoleti, magari semplicemente installando sistemi operativi che li rendono più efficienti. O con la stampa serigrafica del laboratorio di Unza!, che può decorare una maglietta nuova con la grafica che più vi piace o anche impreziosire quella usata, oltre ovviamente ad insegnare come farlo. Perché la condivisione dei saperi è il filo conduttore di tutta la giornata: "lo vedi, lo fai, lo impari e lo insegni", è lo slogan condiviso da tutte le associazioni che l'hanno organizzata.

Il calendario prevede l'apertura dei cancelli alle 10 di mattina, con l'esposizione degli oggetti che verranno messi all'asta alle 15: oltre a +bc che offrirà biciclette recuperate di ogni tipo e prezzo, dalle scassone (ma funzionanti) vecchie bici abbandonate nei condomini ad alcune chicche per collezionisti e restauratori, per la prima volta ci saranno all'asta anche i mobili e gli oggetti in legno di Bricheco e i computer di Pcofficina e le serigrafie di Unza!. Una grande asta, insomma, nel nuovo anfiteatro della nuova Stecca: tutti potranno vedere tutto anche se piove! Durante tutta la giornata le iniziative saranno diverse e magari contemporanee: laboratori aperti, presentazione e installazione di DoudouLinux per i più piccoli, serigrafie on demand, da mangiare e da bere quasi sempre, giochi per i bimbi e mostre per tutti: 10 anni di ciclofficina in 200 immagini, applicazione dei gechi alla griglia, gioco del chiodo, spin art...

Per maggiori informazioni: info@piubici.org telefono 339/6151284.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA