LaStelvioSantini: il pericolo valanghe mette a rischio i percorsi della granfondo

Le condizioni meteorologiche avverse che hanno portato all’esclusione della designata Cima Coppi del Giro 2024, sembrano non migliorare nemmeno per LaStelvioSantini, prevista per domenica 2 giugno. I tre percorsi previsti probabilmente subiranno delle modifiche. Iscrizioni aperte fino al 30 maggio

Non è rientrato il rischio valanghe lungo i 48 tornati che serpeggiano fino a raggiungere i 2.758 metri di altitudine del Passo dello Stelvio dove, ad attendere le migliaia di ciclisti amatoriali già iscritti, non ci sarà il consueto traguardo ma molto probabilmente spazzaneve intenti a spostare il "muro" che si è depositato nelle ultime settimane. Proprio come avevamo già visto nella Corsa Rosa, si lavora incessantemente per mettere nelle dovute condizioni di sicurezza il transito in un tratto di strada iconico per il mondo del ciclismo e che da ben 12 edizioni segna la fine di questa Gran Fondo. L’organizzazione sta comunque valutando, in accordo con tutte le autorità territoriali preposte alla viabilità, ad un piano alternativo per mantenere il più immutato possibile lo spirito di una manifestazione celebre in tutto il mondo. Un percorso, o per meglio dire 3, che, questa volta per cause maggiori, potrebbero subire ulteriori modifiche rispetto a quelle già preannunciate nella presentazione di fine novembre:

Il corto: 64 km e 2.280 mt di dislivello. Bormio - Sondalo - Bormio - Stelvio

Il medio: 108 km e 3.050 mt di dislivello. Bormio - Rogorbello - Bormio - Stelvio

Il lungo: 130 km e 4.270 mt di dislivello. Bormio - Rogorbello - Mortirolo - Bormio - Stelvio

La quota percentuale dei ciclisti stranieri a LaStelvioSantini sale di anno in anno, e in questa edizione 2024 ogni cento iscritti ben 61 vengono da oltre confine. Dopo l’Italia, la nazione con più atleti si conferma la Germania, seguita da Regno Unito e Paesi Bassi. Fuori dall’Europa, ci sono presenze significative da Messico, Stati Uniti e Brasile. In totale saranno 47 le bandiere che sventoleranno sulla griglia di partenza.

Novità dell’edizione 2024 è l’iscrizione di coppia che prevede di partire e arrivare con un amico/a, un/una familiare o un compagno/a: al ritiro del pettorale troveranno anche le spillette dedicate all’iniziativa, con le due S del logo che formano un cuore. Ad accogliere gli iscritti e i loro accompagnatori sabato 1 giugno al Villaggio l’organizzazione offre un aperitivo con prodotti della tradizione valtellinese, inoltre i partecipanti potranno tentare la fortuna con un gratta e vinci che mette in palio vari sconti dedicati ai prodotti Santini x Polartec.

Invariata rimane invece la divisa ufficiale de LaStelvioSantini. Come ogni anno, i partecipanti sono tenuti ad indossare obbligatoriamente la maglia che troveranno nel pacco gara, e questo per due motivi: da un lato favorire una impattante immagine di “gruppo” e dall’altro per ragioni di sicurezza, in quanto come l’organizzatore Mario Zangrando sostiene “Indossare la maglia della manifestazione ci aiuta a gestire e individuare meglio i partecipanti lungo i tre percorsi della manifestazione”.Sul lato tecnico, la maglia è frutto della collaborazione fra Santini, azienda orgogliosamente italiana, leader a livello mondiale nella produzione di abbigliamento ciclistico tecnico, e la statunitense Polartec® che ha contribuito a garantire soluzioni tessili di massima qualità oltre che eco-frendly in quanto derivati da PET riciclato. I tessuti scelti per la maglia 2024 sono precisamente il Polartec® Power Stretch™, materiale elasticizzato dalle alte prestazioni che si adatta alla forma del corpo e ai movimenti grazie alla elasticità nelle quattro direzioni, che viene posizionato nella parte frontale e sulla schiena, mentre per fianchi e tasche è stato scelto il tessuto Polartec® Delta™, in grado di massimizzare il processo di raffreddamento e dispersione dell’umidità grazie alla struttura tessile che aumenta la ventilazione. Il design, propone una visione onirica del paesaggio che fra tornanti, alberi e pendenze i ciclisti incontreranno in gara. La morbidezza e sinuosità delle linee riprende anche lo stile del nuovo logo dell’evento, in antitesi con la durezza dei percorsi previsti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News
Il Turismo

BikeUp Torino: una grande occasione di vivere l'elettrico (Anello di Superga compreso!)

07 June 2024

Raccontaci il tuo BAM! e vinci la coppia di borse GIVI-Bike Junter con cui Giulia Baroncini ha affrontato la sua Milano-Chicago

06 June 2024

Da venerdì 7 a domenica 9 giugno torna, a Mantova, BAM!, il più grande raduno europeo di viaggiatori in bici

04 June 2024

Cervinia Snow Bike Show: sembrava una cosa da pazzi! - episodio tre

17 May 2024

Cervinia Snow Bike Show: sembrava una cosa da pazzi! - Episodio due

07 May 2024

Cervinia Snow Bike Show: sembrava una cosa da pazzi! - Episodio uno

03 May 2024

Trilogia dell'Avana - Episodio 3

27 April 2024

Trilogia dell'Avana - Episodio 2

18 April 2024

Tester Day Festival: vi aspettiamo sabato e domenica per prove, tour, contest, corsi... Tutto gratuito! È il primo ritrovo della community di Ciclismo.it

04 April 2024

Trilogia dell'Avana - Episodio 1

27 March 2024

Tutto Salute