di DaBike
04 December 2023

Q36.5 lancia "R2 Racing The Future", una maglia (e un progetto) solidale

Per sostenere la mobilità e lo sviluppo in Africa l'azienda italiana lancia la maglia R2 Racing The Future, che sarà anche la divisa del Q36.5 Pro Cycling Team, seguito a livello tecnico dal campione Vincenzo Nibali. Il ricavato della vendita sarà devoluto a due importanti associazioni benefiche

1/3

Q36.5, brand specializzato in abbigliamento da bici altamente tecnico, pochi giorni fa ha lanciato sul mercato la maglia R2 Racing The Future, rivisitazione della già conosciuta R2, progettata utilizzando la tecnica del Body Mapping, che combina una serie di tessuti 100% riciclati e di alta qualità, posizionati strategicamente, che contribuiscono a mantenere la temperatura corporea ottimale di 36,5°C (da qui il nome dell’azienda) in ogni momento. Ogni singolo prodotto del marchio bolzanino è progettato per raggiungere questo obiettivo tutto l'anno, in tutte le condizioni atmosferiche, durante tutte le fasi di allenamento. La maglia risulta traspirante e molto leggera (solo 110 g in taglia M).

Al di là della tecnica, con questa maglia venduta ad un prezzo di 130.00 euro, l’intento di Q36.5 è dare un supporto alle due associazioni maggiormente attive sul campo Qhubeka e al World Bicycle Relief Fund, che si occupano di collaborare con le persone delle comunità rurali: la prima soprattutto in Africa, la seconda in tutto il mondo. I due enti si prefiggono l’obiettivo di dare accesso a tutte le persone all’istruzione, alle strutture sanitarie, ai posti di lavoro e ai servizi vitali, concentrandosi sull’uso della bicicletta come mezzo di mobilità di facile accesso e sostenibile.

1/3

A sostegno della causa, ci sono non solo associazioni ma un’intero team professionistico guidato tecnicamente da nientemeno che Vincenzo Nibali, il quale è anche ambassador dell’azienda. Il team in questione è il Q36.5 Pro Cycling Team, guidato da Doug Ryder, il quale afferma in un’intervista: “Le biciclette non solo uniscono le persone, ma le fanno anche progredire. Come squadra, gareggiamo per qualcosa di più della semplice vittoria: corriamo per plasmare positivamente il futuro, con un'attenzione particolare alla mobilità, all'istruzione e allo sviluppo in Africa”. Ideale ribadito da Luigi Bergamo, CEO di Q36.5 e Presidente del Q36.5 Pro Cycling Team. “Siamo orgogliosi di poter prendere parte con i nostri prodotti a progetti concreti di associazioni benefiche. Ci fa piacere poter contribuire a diffondere la disciplina ciclistica, non solo come sport ma anche come attività che unisce ed aiuta le persone a spostarsi più velocemente, per raggiungere luoghi basilari e necessari. Q36.5 è sempre alla ricerca di nuove ed innovative soluzioni per capi tecnici all’avanguardia, ma non per tutti il ciclismo è performance: per alcuni è necessità o sopravvivenza. Pensiamo quindi sia importante ‘fare squadra’ contribuendo con il nostro know-how e le nostre innovazioni”.

Dal 3 dicembre la maglia che riporta su fronte e retro la grafica con il claim #RacingTheFuture, sarà disponibile fino ad esaurimento scorte su q36-5.com e nel Flagship Store Q36.5 Zürich.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News
Il Turismo

Tester Day Festival: vi aspettiamo sabato e domenica per prove, tour, contest, corsi... Tutto gratuito! È il primo ritrovo della community di Ciclismo.it

04 April 2024

Trilogia dell'Avana

27 March 2024

Rifugio Venini, la Norvegia a 90 km da Milano - Episodio Tre

19 March 2024

Alpi Francesi: 4 giorni fra bici, sci, mountain kart e snow kite

16 March 2024

Vacanze in bici: il Club del Sole riserva uno sconto del 10% alla community di Ciclismo.it

01 March 2024

Rifugio Venini, la Norvegia a 90 km da Milano - Episodio uno

26 February 2024

Canyon Spectral CF, la mtb da trail "definitiva"

25 February 2024

L'Eroica sbarca a Cuba... ed è subito festa!

23 February 2024

Il nostro viaggio in Giordania: un Paese pronto ad accogliere i ciclisti

22 February 2024

Il Muro di Sormano: diario della scalata - Puntata Quattro

20 February 2024

Tutto Salute