Statistiche web
di DaBike
04 February 2024

C68 Road Gravel: lo stile Colnago applicato all'off-road

Comfort. Carbonio. Classe. Questa è la perfetta sintesi della piattaforma C, nata nell’atelier di Ernesto Colnago, e che ora si amplia. A fianco della C68 Road, C68 Allroad e C68 Titanio, lo storico marchio dà il benvenuto ad un nuovo telaio specifico per il gravel

1/8

La Colnago C68 Gravel è una bicicletta capace di accomunare lo spirito racing appartenente alla serie V, con l’assetto destinato al fuori strada della serie G, rivisitato in chiave adventure e di piacevolezza di guida. Il know-how in questo ambito non manca, infatti i successi di Colnago non sono solamente legati alla strada, con record mondiali, Grandi Giri e Classiche, ma ha anche accompagnato due campionissimi come Mathieu van der Poel e Wout van Aert nel ciclocross. Alla tecnica è abbinata l’inconfondibile maestria degli artigiani italiani che realizzano completamente a mano, nella sede di Cambiago (MI), veri e propri gioielli. Come vuole la linea C, il processo produttivo segue una costruzione modulare: ciò significa che il telaio in carbonio, a differenza del monoscocca, è suddiviso in sezioni, giuntate e saldate insieme a formare un unico solido prodotto. Questa scelta porta alla creazione di biciclette più confortevoli, capaci di disperdere al meglio le vibrazioni provenienti da un terreno sconnesso e con la possibilità di offrire una maggiore disponibilità di taglie.

1/3

Ben 5 sono le C68 Gravel fra cui optare, per cucire sul ciclista quella più giusta. Processo produttivo ma anche geometrie più rilassate sono state introdotte per conferire la miglior piacevolezza di guida possibile. Troviamo infatti un interasse più lungo, una posizione di guida più alta (stack), anche grazie al manubrio (anch’esso rivisitato) che si avvicina al ciclista (reach) . Il nuovo manubrio CC.01 qui in versione Wide presenta una presa bassa con angoli più aperti (flare) che migliorano la sensazione di controllo e sicurezza quando il sentiero affrontato risulta particolarmente esigente. Realizzato in carbonio con il passaggio cavi interno, dimostra che l’attenzione alla performance non è stata abbandonata nemmeno sul modello re dell’off-road leggero. Infine un generoso passaggio ruota permette di montare coperture fino a 42 mm. A completare la C68 Gravel, un impianto frenante a disco con rotori da 160 mm e la possibilità di scelta fra un allestimento di gruppi sia elettronici con Sram (Force XPLR e Red XPLR) sia meccanico con Shimano monocorona (GRX RD-RX822 1x).

1/2

Le linee classiche e pulite che Colnago ha riservato per la sua Gravel si tingono di due sobrie ed eleganti colorazioni perlacee: Verde (HGGR) e Nero (HGBK). I prezzi rispecchiano l’heritage di premium bike. 5.935 euro per il solo telaio, 7.000 euro per la C68 Gravel montata Shimano, 8.400 euro con il gruppo Sram Force XPLR e 11.600 euro con lo Sram Red XPLR.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News
Il Turismo
Tutto Salute