Statistiche web
di DaBike
08 January 2024

Italiani al World Tour

C'è chi parla di una “crisi” dei ciclisti nostrani e di un difficile ricambio generazionale che si va fortemente a scontrare con i sempre più giovani e vincenti talenti provenienti dalle più disparate nazioni. Ma ovviamente talenti italiani ce ne sono e in parte li troveremo al via della nuova stagione, il prossimo 16 gennaio in Australia

1/2

Filippo Zana in Val di Zoldo al Giro-d'Italia 2023.

Poco più di una settimana e la stagione World Tour 2024 prenderà ufficialmente il via. Le lunghe trattative di mercato, le nuove livree e le ultime fasi di preparazione generale durante i ritiri di squadra sono state definite: l’inconfondibile “clack” che conferma l’aggancio delle tacchette nei pedali è atteso in Australia, con la prima corsa a tappe denominata Santos Tour Down Under. Come ogni anno, migliaia di tifosi sono pronti a riversarsi lungo le strade per incitare i propri idoli che animano i vari appuntamenti previsti dal calendario UCI. Non mancheranno i soliti Tadej Pogacar e Jonas Vingegaard, per passare poi ad un Egan Bernal in cerca della prima vittoria dopo il bruttissimo incidente avvenuto ad inizio 2022 in allenamento, o ancora il francese Julian Alaphilippe, che vuole tornare a far parlare di sé dopo un paio di stagioni decisamente sottotono per i suoi standard…e molti altri ancora.

Ma non dimentichiamo che anche l’Italia ha i suoi ciclisti da schierare. In tutto sono 52 i migliori atleti azzurri che troviamo suddivisi nelle varie formazioni. Benché avversari, l’esperienza di Damiano Caruso (Bahrain – Victorious) e Alessandro De Marchi (Team Jayco AlUla) potrà dare una mano ai neo professionisti Francesco Busatto (Intermarché – Circus – Wanty) ed al grande talento di Luca Vergallito (Alpecin-Deceuninck) proveniente dalla sempre più gettonata Zwift Academy. La maglia di Campione Italiano sarà orgogliosamente presente nella grafica del portacolori Simone Velasco (Astana Qazaqstan Team), mentre Giulio Ciccone (Lidl – Trek) ha dichiarato di voler vestire quella Rosa del Giro 2024, dopo aver conquistato quella a Pois che lo ha identificato come miglior scalatore al Tour 2023.

Gli sprinter Elia Viviani (INEOS Grenadiers) e Jonathan Milan (Lidl – Trek) sfrecceranno a quasi 70 km/h verso i traguardi delle tappe pianeggianti, al contrario di Davide Formolo (Movistar Team) che, forte del proprio ritmo in salita, punterà agli arrivi con dislivelli importanti.

Per le Classiche non possono di certo mancare Alberto Bettiol (EF Education-EasyPost) e Filippo Ganna (INEOS Grenadiers), il quale vorrà anche di certo confermare il proprio soprannome di “Top Ganna” con le sue prestazioni supersoniche nelle prove a cronometro.

Un’Italia presente ma non incisiva come ha saputo fare fino a pochi anni fa. Le singole vittorie ci sono, certo, ma mancano quelle che contano davvero. L’ultima Maglia Gialla conquistata (2014), porta il nome di Vincenzo Nibali, sempre a suo nome quella Rosa del 2016 ed il Lombardia nel 2017. Nel 2015 la Vuelta di Fabio Aru e per finire la spettacolare Roubaix 2021 di Sonny Colbrelli. Per non parlare del Mondiale, che ci sfugge dal 2008, quando Alessandro Ballan vinse a Varese.

1/5

Giulio Ciccone al Tour de Franceindossa la maglia a pois in quanto "Re della Montagna".

Squadre e atleti italiani

Decathlon AG2R La Mondiale Team: Andrea Vendrame

Alpecin-Deceuninck: Nicola Conci, Luca Vergallito

Arkéa – B&B Hotels: Vincenzo Albanese, Luca Mozzato, Alessandro Verre

Cofidis: Stefano Oldani

Groupama – FDJ: Lorenzo Germani

Team Jayco AlUla: Alessandro De Marchi, Davide De Pretto, Filippo Zana

UAE Team Emirates: Alessandro Covi, Filippo Baroncini, Diego Ulissi

Lidl – Trek: Andrea Bagioli, Simone Consonni, Fabio Felline, Jacopo Mosca, Jonathan Milan, Dario Cataldo, Giulio Ciccone

Soudal – Quick Step: Fausto Masnada, Mattia Cattaneo, Gianni Moscon

Team Visma | Lease a Bike: Edoardo Affini

Team dsm-firmenich PostNL: Lorenzo Milesi

Astana Qazaqstan Team Christian Scaroni, Samuele Battistella, Gianmarco Gazzoli,
Lorenzo Fortunato, Simone Velasco, Davide Ballerini, Michele Gazzoli

BORA – Hansgrohe Matteo Sobrero

INEOS Grenadiers Elia Viviani, Salvatore Puccio, Filippo Ganna

Intermarché – Circus – Wanty Simone Petilli, Lorenzo Rota, Francesco Busatto, Kevin Colleoni

Movistar Team Manlio Moro, Davide Formolo, Davide Cimolai

Bahrain – Victorious Damiano Caruso, Andrea Pasqualon, Edoardo Zambanini, Nicolò Buratti, Alberto Bruttomesso, Antonio Tiberi

EF Education-EasyPost Alberto Bettiol, Andrea Piccolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime News
Il Turismo
Tutto Salute